Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Aiutatemi a capire-Lolly883

Ho 26 anni e sono come voi una donna tradita e abbandonata dopo 5 anni e tanti progetti x il futuro. Ma non sono qui x parlare della mia storia che sarà uguale a tante altre lette qui….sono qui per chiedervi aiuto. Aiutatemi a  capire perche non vivo piu. Come si fa ad andare avanti quando ti senti completamente inutile? come si fa a vivere quando lui ti ha umiliata in ogni modo possibile? come si a a credere ancora in se stesse quando lui ti ha detto che lei è meglio di te?? come si fa a credere ancora in qualcosa quando l’uomo che credevi sarebbe stato il padre dei tuoi figli vive la sua storia felicemente alla luce del sole dopo neanche un mese?????? come si fa a non sentirsi sbagliata, a non sentirsi in colpa perche tu gli hai fatto mancare qualcosa?? come si fa a credere che un giorno potremo ancora essere felici quando la tua unica ragione di felicità è lui??? scusatemi x lo sfogo….

  1. Cloud03-12-2015

    Girati dall’altra parte, fai cose che ti fanno sentire bene. Ti piace andare in bici? Compratene una. Ti piace fotografare? Dipingere? Iscriviti a un corso. Fatti un viaggio. Fai passare il tempo. Il dolore non se ne va, ma si allontana. Vai in palestra, ti potresti sentire più bella. Più attività farai e più ti sentirai forte, indipendente, con meno cose in comune con lui. Falle, queste cose. Sarà pesante, ti sentirai sola, avresti voluto condividerle con lui, avrai il pensiero fisso. Ma piano piano si allontanerà, sicuro come la morte. E magari scoprirai che potresti stare bene anche da sola. O magari incontrerai qualcun altro, non escluderlo. Questi schifosi non devono tenerci in scacco, la vita dura troppo poco e ci hanno fatto perdere già troppo tempo e lasciato ferite e traumi che non se ne andranno più. “Come si fa a credere che un giorno potremo ancora essere felici quando la tua unica ragione di felicità è lui”???? Ma lui non è la ragione della tua felicità…scherziamo? Un fetente del genere? Non lo doveva essere prima e, a maggior ragione, non deve esserlo ora. Guarda in alto, esci dalla gabbia e respira. C’è un sacco di roba bella, là fuori.

  2. Azzurra03-12-2015

    Inzia a pensare a te…con piccole cose: un massaggio con una crema profumata, per sentire ancora la freschezza della tua pelle…una corsa nel parco..per ascoltare la natura che ti circonda…un messaggio ad una amica…per sentire meno la solitudine…un buon vino in casa anche da sola..per ascoltare quel vuoto immenso che ora hai dentro di te…che non devi più dimenticare, perchè “domani” proprio quel silenzo assordante ti darà la forza per non voltarti più indietro, per non cadere più in trappola e per andare verso quella nuova felicità che sicuramente c’è…devi solo saper aprire gli occhi e vedere il nuovo mondo che ti circonda.
    Ci vuole solo un pò di tempo…un tempo in cui dovrai metabolizzare tutta questa sofferenza…quel macigno sullo stomaco che non ti lascia mai!!!!
    Vedrai che piano piano…le lacrime lasceranno il posto al sorrriso…e la tristezza passerà!
    Cara Lolly883…io credevo di morire…ero completamente sola..avevo paura anche ad uscire di casa….ma ho puntato su di me: ho fatto un anno di psico-analisi perchè dovevo capire cosa era successo nella mia vita….
    Finalmente ho capito!
    La mia vita…le nostre vite sono uniche, rare, semplicemente meravigliose solo per il fatto che siamo NOI…..non farti schiacciare dalla tristezza!!!!
    Piccoli passi…piano piano…giorno dopo giorno…uscirai da questo incubo!
    I tristi ricordi ogni tanto busseranno alla tua porta del tuo cuore….ma tu sarai forte e non ti farai più condizionare da loro!
    Oggi devi solo avere la forza di capire che prima di tutto ci sei tu….e la tua felicità dipende solo ed unicamente dalla tua vita..da te stessa….dai veri affetti!

    Ti abbraccio e ti sono vicina!FORZAAAAAAAAA

Leave a Reply

*