Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

All’improvviso uno sconosciuto-Giorgia

Ciao a tutte nel 2017 ho avuto le prove che mio marito mi ha tradita …Da febbraio dello stesso anno ho trovato questo sito e  ho letto molte storie simili alla mia che mi hanno aiutata a non sentirmi sola ma non trovavo la forza di raccontarmi perché  la mia storia è oltre che dolorosa , complicata ,difficile e soprattutto silenziosa..
Ho 49 anni Sto insieme a mio marito da 36 anni eravamo ragazzini, il primo e unico amore , poco più che ventenni ci trasferiamo in un\’altra regione per lavoro e iniziamo la nostra vita insieme. Nel 2004 ci sposiamo e dopo pochi mesi rientriamo nella nostra regione. Io dubbiosa ma fiduciosa lui al settimo cielo perché ha sempre vissuto fuori con grande nostalgia e sempre con la voglia di tornare prima o poi a casa. Nel 2006 nasce l\’amore più grande della mia vita \”nostra figlia\” ed io credo in quel momento di aver realizzato il mio progetto di vita..Sono felice. Gli anni scorrono sereni e a volte faticosi con gioie e dolori come a chiunque ma forti di NOI superiamo tutto.Già NOI…Noi unici noi presi ad esempio da amici parenti e conoscenti,  noi che \” l\’ amore assoluto siete voi\”questo è ciò che ci dicevano. Nel 2013 la società dove lavora mio marito chiude e lascia tutti a casa inizia un periodo lungo e stressante di incertezze fatto di sacrifici economici notevoli ma per me ottimista e forte tutto si sarebbe risolto. Sono una donna dritta, determinata ,forte, sensibile che trova sempre la soluzione a tutto insomma una che non si arrende mai. Lui insicuro, immaturo,  fragile, credulone uno che conquisti subito.. ma a me non importava io ero forte per tutti e due io per tranquillizarlo nei suoi tanti momenti mi accollavo tutto…Nel 2014 inizia a frequentare nuovi amici conosciuti Grazie a mio padre ( nella nostra città ci sono alcuni punti diciamo di ritrovo uno di questi è il bar della stazione dei treni, un locale carino e accogliente ) si mio padre che è amico del proprietario del bar della stazione. Questo locale è frequentato da tante persone chi per motivi di transito visto che da lì partono i treni e da chi ci va per stare in compagnia di amici e svagarsi un po\’. Mio marito infatti si è svasato più di un pochino.. Essendo una stazione di treni in primis ci lavorano delle persone oltre al personale delle ferrovie  e gli agenti di polizia anche gli addetti o meglio nel mio caso addette alle pulizie 2 donne \” sposate\” entrambe amiche di mio padre naturalmente il mio consorte ha avuto modo di conoscere tutti e tutte incluse le \”signore\”. Da quel momento per me si apre la porta dell\’ inferno che mi trascinera\’ dentro fino a togliermi quasi la vita! Nei mesi successivi alla frequentazione ormai costante e quotidiana di mio marito in quel posto ho purtroppo per me avuto modo di conoscere tutti ma senza voler instaurare con loro nessun rapporto di amicizia. Verso la fine del 2015 inizio a star male quel genere di male che tormenta cuore e anima che ti tiene sveglia la notte che ti fa vivere con il malumore pesente ma ero troppo presa dalla casa da mia figlia che intanto aveva iniziato la scuola media dal far quadrare i conti, insomma dalla quotidianità di una madre e moglie..Per non vedere e capire cosa succedeva a mio marito che è sempre stato perfetto con me con la dingerenza che a casa passava sempre meno tempo..Mi dicevo è stressato ha bisogno di spazio e svago mi carico io di tutti i problemi,  io sono forte lui no! Capitava che usciva la sera e delle volte nostra figlia andava con lui mentre mi rilassavo a casa e quando tornavano mia figlia raccontava Dove erano stati e chi avevano incontrato, chi ? La M nonché gentile signora addetta alla pulizia dei cessi della stazione…dai oggi dai domani qualcosa nella mia testa mi dice che dovrei svegliarmi e stare in guardia. Ma io avendola conosciuta e avendo un fiuto abbastanza infallibile verso le stronze mi sentivo quasi in colpa a pensare male. La \” signora\” M è una donna brutta davvero brutta mia coetanea che dimostra molti più anni di quelli che ha, una donna goffa e ignorante che parla un italiano sconosciuto che NON conosce il congiuntivo ma anzi per lei la massima espressione di linguaggio corretto è il ragionier Fantozzi. . Non pensate colleghe che io stia esagerando malgrado il mio dolore non ho mai perso l\’ obiettività e l\’ oggettività di come si sono svolte le cose. Seguitemi e capirete che il mio è un racconto onesto e vero senza condizionamenti per ciò che mi è  stato fatto. La signora M inizia ad essere una presenza costante nella nostra vita. Per me inizia un periodo lungo e doloroso perché non capivo il mio stato di agitazione, disagio e rabbia che iniziavo ad avere nei confronti di mio marito..Quasi lo odiavo e più lo odiavo più mi sentivo in colpa mi dicevo che ero pessima che dovevo vergognarmi che avevo accanto un uomo perfetto …ma allora se pensavo questo perché provavo odio verso di lui?? Oggi so che erano le famose antenne delle donne quel istinto infallibile che ci distingue.. Ho passato un anno a tormentati e sentirmi una merda,  poi un pomeriggio d\’ estate in una spiaggia non facilmente raggiungibile noi e ad alcuni amici ci ritroviamo la signora MI e il suo ignaro consorte davanti..Da quel momento non più sensazioni per me ma voci urlanti nella testa che dicevano \”lei si scopa tuo marito\” ..Lei agitata lui ( mio marito) in palese difficoltà ma faccio finta di niente promettendomi di stare in guardia..pochi giorni dopo la signora M ci invita a cena a casa sua, inutile dirvi quanto io NON volessi andarci ma lui ha insistito così tanto da riuscire ancora a farmi sentire merda..Ho passato una serata orrenda a disagio percependo e notando tutto inclusa la paranoia di mio marito e l\’agitazione di M ma di come stavo io e quello che sentivo non si è accorto nessuno. Arriva novembre 2016 e ormai da mesi avevo notato che il cellulare era per lui più del santo Graal una reliquia sacra da tenere sempre in mano…Come ogni sera porta giù il nostro cane per i bisognini e naturalmente l\’ inseparabile cellulare, non appena ho sentito che si chiudeva il portone alle spalle sono corsa alla finestra per osservare cosa faceva e naturalmente anche io avevo il mio cellulare in mano..vedo che si ferma e vedo chiaramente che sta usando WHATSAPP infatti è online,  il cuore mi batte forte un senso di nausea mi sale nemmeno il tempo di ragionare che mi arriva un suo messaggio sempre su whatsapp che dice\” ti lascio\” il cuore scoppia…respiro e rispondo \”???\” Lui mi chiama tremante e inizia la famosa scalata degli specchi farfallina frasi tipo\” scusa ho sbagliato rispondevo ad un amico\” e io rispondo \”sali che ho darti una cosa\” quando rientra è in evidente difficoltà,  pallido e agitato , poiché nostra figlia è presente gli chiedo di seguirmi in camera e gli dico \” dimmi cosa cazzo sta succedendo ora, subito perché adesso possiamo risolvere domani no!\” Lui s\’ incazza mi dice che sono pazza che cosa cavolo mi stavo mettendo in testa per un errore che ero paranoica…ma io per mia fortuna conosco di lui ogni piccolissima e impercettibile espressione facciale e percapisco che è sulla difensiva allora non so ancora oggi perché gli dico in malo modo \” stai molto attento a ciò che fai perché  so più  di quel che pensi!! Metti a tacere le voci perché non accettero\’ altre insinuazioni , ricordati che io non perdono\” lui paralizzato resta in silenzio, io giro le spalle afferro la borsa le chiavi della macchina ed esco dicendo a mia figlia di aver scordato le sigarette!  Sto fuori più di un ora mentre lui mi tormenta con decine di chiamate e messaggi ai quali non rispondo. Quando rientro metto a letto mia figlia lui mi viene incontro ma io lo allontano schifata e gli chiedo di starmi lontano e vado a letto lasciando lui sul divano. Il giorno dopo mando lui ad accompagnare nostra figlia a scuola e anche a fare la spesa, dopo aver eseguito il gravoso compito che una volta tanto ha svolto lui , eccolo rientrare .È visibilmente sofferente prova ad avvicinarsi ma io lo respingo, si siede sul divano e mi dice \” noi dobbiamo parlare \” io dico \” Va bene ti ascolto \” inizia a dire che sta male che non capisce cosa \”ci\” sta succedendo,  che non mi sente vicina , che sembra che \”io\” non lo ami più. .va avanti così per 20 minuti circa, minuti nei quali io non proferisco parola, solo durante una sua pausa dico che si evidentemente abbiamo un problema e riconosco che ci siamo allontanati ma soprattutto a causa sua che ormai da circa 1 anno è sempre e troppo spesso via mentre io sono Dove sono sempre stata cioè a casa aggiungo che lui è confuso e che dovrebbe fare chiarezza dentro se stesso a quel punto inizia a piangere un pianto davvero doloroso e tra le lacrime mi implora di stargli vicino che mia ama più  della sua vita che ha il terrore di perdermi…Sono basita!! Impietosa,  mi avvicino e lo tranquillizzo ma gli faccio una domanda \” sei sicuro che NON hai niente da dirmi?\”  è lui si risponde \” io ti amo troppo \” Non so cosa pensare mi sento per l\’ ennesima volta una merda!  Nei giorni che seguono sembra tornata la normalità tra noi ma io sto male sempre di più. .arriva la fine dell\’anno e il 30 dicembre 2016 usciamo in giro per negozi in una città vicina alla nostra neanche il tempo di scendere dalla macchina ed ecco una figura famigliare che si avvicina a noi…indovinate chi è?  La signora M…Si lancia su mia figlia come ha sempre fatto poi su di me e vai di belle parole di complimenti di quanto tempo fosse passato dall\’ ultima volta che mi aveva visto ecc ecc..Lui ancora una volta in difficoltà evidente, io che sembravo dotata di superpoteri per tutte le cose che percepito e sentivo nella mia testa ma ancora una volta non ho fatto trasparire nulla. Il giorno dopo recupero il numero di M e inizio a controllare i suoi accessi su whatsapp e quelli di mio marito ( malgrado tutto fino a quel momento NON avevo mai controllato il cellulare di mio marito) e noto subito che gli accessi di entrambi combaciano sempre , lui è online ecco anche lei, lui chiude ancora chiude lei, sempre..Sto malissimo ormai io non ho dubbi lei M ha una storia con mio marito sono sicura! Inizia il 2017 nel peggiore dei modi mio marito viene ricoverato d\’ urgenza in ospedale fortunatamente nulla di grave ma starà in ospedale per circa 15 giorni..I miei controlli su whatsapp continuano e le \”coincidenze \”pure . Una mattina ormai esausta decido di parlare con mia sorella di raccontarle come mi sento e dei miei sospetti, apriti cielo…Mia sorella mi da della paranoica cito testuali parole\” ma sei fuori?? Se esiste un uomo innamorato e fedele è  il tuo come cavolo fai a pensare questo?? Ti rendi conto poi con M?  ma hai visto bene chi è  lei?? È un miracolo che abbia trovato marito…ma dai perfavore \” ma dentro di me sento di non sbagliare .Da qui in poi la storia diventa assurda e dannatamente crudele…Una mattina come sempre vado in ospedale da lui che non sta affatto bene e gli dico\” dimmi una volta per tutte cosa mi nascondi\” è lui \”ancora?? Perfavore  io non ti nascondo nulla\” io \” perfetto dammi il tuo cellulare \” è lui \” tieni\”  io entro su whatsapp  e noto che non c\’ era nessuna chat strano mi dico sei sempre online, cronologia chiamate , nessuna..Lui mi chiede cosa cerco e io rispondo nulla ora ti faccio vedere una cosa e lui sbianca.. inizio a scrivere un messaggio a M mi fermo e dico a lui\” io so che passi troppo tempo con M e non mi piace quindi ora se siete solo amici e tra di voi non c\’è  nulla se io scrivo un messaggio un pochino ambiguo lei giustamente risponderà che sei fuori di testa o cosa cavolo dici o cose di questo tipo giusto? Lui \”ti prego non farlo\”  ma io ho già fatto! La risposta di M non si è  fatta attendere peccato che non avendo io commesso errori grammaticali lei ha capito che ero io a scrivere!  Mi sono arrabbiata ci siamo spostati verso il corridoio e gli ho detto a lui di giurarmi che non mi tradiva ma lui ha tentennato ..Gli ho detto che era finita , ho girato le spalle mentre cercaVa di raggiungerci implorandomi di fermarmi ma niente sono andata via..In quel preciso istante ho capito che niente sarebbe stato più come prima! Mi ha bersagliato di chiamate e messaggi disperati ai quali non risposto allora ha chiamato mia sorella…A lei ha detto più volte e in tutti i modi quanto mi amasse, come potevo pensare questo di lui che M era solo un\’amica con la quale si era confidato che M era una brava donna, una seria ma una donna \”cesso\” esteticamente \”che lui anche volendo visto chi aveva al suo fianco ( io) non poteva mica buttarsi nella merda ecc ecc..risultato? Mia sorella mi convince che la mia è un insicurezza forse motivata dalle vicissitudini  quotidiane che era certa della sincerità delle sue parole e che io per un sospetto SENZA alcuna prova dovevo credergli.. Dopo qualche giorno viene dimesso e torna a casa e io ( stupida) concedo il beneficio del dubbio..Lui il marito di sempre cioè perfetto. ..arriva febbraio 2017 e io ormai sono sempre più giù,  non dormo, non mangio e perdo tantissimo peso in più non posso parlare con nessuno perché infrangerei una brava donna sulla base dei miei presentimenti..ma io non mollo e inizio a cercare il modo di scoprire la verità quella verità che mi permetterebbe di non sentirmi pazza e visionaria..In quel periodo ho trovato questo sito e le vostre storie che mi hanno aiutato a non sentirmi sola…Nelle mia spasmodica ricerca di prove e verità scopro che ora i gestori telefonici permettono il controllo dei tabulati telefonici , mi dico bene posso vedere se la sente ancora la sua \”amica brava donna\” il 21 febbraio 2017 sono davanti al PC e con poche mosse ecco davanti a me il tabulato del mese del suo cellulare …sorpresaaaaa lui continua a chiamarla e credo anche a vederla…Il mio cuore ancora una volta si è fermato…E no mi sono detta ora basta ho ragione io perché si sentono sapendo i miei sospetti e quanto la loro \”amicizia \”mi disturba? Metto lui davanti al tabulato e lui mi spiega che si la sentiva per sapere come stava perché gli dispiaceva averla messa nei casini ( quali casini poi non so perché io non ho fino a quel momento Mai voluto parlare con lei) e questa versione la racconta anche a mia sorella  e alla mia più cara amica. Chiamo mio padre e gli chiedo di venire a casa poi chiedo a lui di chiamare lei e farla venire a casa….davanti a mio padre ( mi vergogno) chiedo a lei se ha una relazione con mio marito e lei nega ma rifiuta di giurare sui suoi figli. La caccio fuori da casa mia e faccio la stessa cosa con lui che va via in un fiume di lacrime..Mio padre è scioccato mi dice che non è possibile che mio marito mi ama che lei è un\’amica che lui (mio padre) si sarebbe accorto , mi saluta chiedendomi di pensare bene a quello che facevo e di pensare soprattutto al bene della bambina, mi bacia e mi dice \”sei una ragazza intelligente so che farai la cosa giusta\”. .. Ancora una volta io sbaglio è mio marito è l\’uomo perfetto.. .Sono sola mi dico nessuno capisce come mi sento perché nessuno concede a me il beneficio del dubbio che io possa avere ragione? Io non ho sbagliato nulla, non sono e non sono mai stata una donna gelosa e possessia,  perché  credono che lui sia incapace di tradire??? Io sono rimasta qui a quel maledetto 21 febbraio 2017 perché quel giorno dentro di me era tutto chiaro io ero cornuta da più di 1 anno e nessuno mi credeva perché non avevo prove..fatture prove..Mi sono logoratanti dentro e fuori , consumata di un dolore così profondo …Mi mancava l\’aria vivevo ogni istante con la sensazione di avere una fune al collo che stringeva forte e faticavo  a respirare..ma con immensa e difficilissima fatica ho accettato di provare ad andare avanti per amore di nostra figlia che qualcosa iniziava a capire. .ma ormai la mia vita era definitivamente finita…Mi ero imposta con forza che non avrei mollato che mi sarei ascoltata e fidata solo di me e a qualsiasi costo avrei trovato le prove…fingevo apparente normalità altErmanno momenti di dolore e pianto che mi hanno frantumato il cuore e l\’anima…In questo inferno cerco il modo di scoprire la verità. ..installo nel suo telefono un app che registra le chiamate  (anche sul mio cellulare ) e acquisto in internet un apparecchio con qualche funzione interessante ( DA QUESTO MOMENTO NON POSSO ESSERE TROPPO PRECISA MA DEVO FILTRARE IL RACCONTO DELLA MIA STORIA PERCHÉ SONO STATA RICATTATA)  passano i mesi e il mio intuito mi dice che mio marito non ha interrotto con M e che ha trovato altri modi per sentirla e incontrarla dal momento che sa che posso vedere il tabulato…Penso che potrebbe aver comprato un altro cellulare ma nonon trovo nulla allora seguendo sempre l\’intuito mi rendo conto che sente troppo spesso alcune persone ..Il fratello ( il caro cognato che aiutato un miliardo di volte ) e l\’ amico della stazione..È  arrivato novembre 2017 ed io sono ormai al punto di non ritorno ho perso troppo peso sono devastata…Con l\’aiuto di una società a pagamento mando il cellulare di mio marito per farmi recuperare ciò che è  possibile..l\’11 novembre ricevo via mail quello cercavo.. respiro apro la mail ho delle chat…E soprattutto registrazioni telefoniche… ennesimo infarto …La prima chiamata che ascolto e che a me interessa è la prima successiva ai tabulati di febbraio …schifo assoluto..Mi sento male..vomito..La testa è pesante ..Mi sento morire..sento quel dolore al cuore che credevo fosse un modo di dire…no è  vero HO SENTITO IL CUORE CHE SI SPEZZATA UNA FITTA ACUTA DOLOROSISSIMA.. Sono cornuta…Avevo ragione non mi sbagliavo non pazza e paranoica e lui è un pezzo di merda!!! Lui si rivolge a lei con \”Hei piccolina come stai? \” non farmi preoccupare \” \”non pensarci più \” queste le parole meno dolorose…tralascio il resto che potete immaginare. ..ma la sorpresa più devastante è M ..Una puttana patentata una donnina vollare,  abile,manipolatrice che ha fatto di lui tutto ciò che ha voluto. .Lei che ordina cosa dire a me,lei che dice a lui di azzardarsi mai a raccontarmi la verità,  lei che dice che posso pensare e credere quello che voglio tanto non posso dimostrare nulla…infine schifo assoluto lei che \”ricatta\”  il marito è un uomo ignorante capace di qualsiasi gesto nei suoi confronti nei confronti di mio marito ma per vendetta anche su di me e mia figlia…racconta un atto compiutopia dal marito e che nessuno conosce…Sono sotto shock..Non posso dirvi cosa ha detto ma credetemi è allucinante. ..Con l\’ inganno ho fatto venire lei a casa mia e le ho buttato in faccia le prove . ..Si è  cagata addosso. ..Ha ammesso molte cose troppe…Lui. .Lui nega il sesso…Non vado oltre mi fermo qui…Oggi sto meglio sono una persona diversa..Vorrei una possibilità per me è  mia figlia vorrei la vita che merito vorrei avere quella vita alla quale ho rinunciato tanto tempo fa vorrei fare della mia esperienza il mio lavoro per aiutare altre donne .. Vorrei la possibilità di riscatto dalla vita..Per me per mia figlia.. Il tradimento si supera? Si perdona? Si dimentica? ..NO io non ci riesco si può  solo cambiare vita per rinascere ..confidato vi è non sentite vi sole reagite, fidatevi di voi delle sensazioni dell istinto. … auguro a tutte voi la forza di andare avanti e di superare la devastazione che il tradimento comporta …Vi abbraccio tutte e vi lascio con una frase che mi ha permesso di lottare sola nel fango pur di trovare la verità. ..UNA VOLTA ESCLUSO L\’IMPOSSIBILE ANCHE SE ALTAMENTE IMPROBABILE TUTTO CIÒ CHE RESTA NON PUÒ CHE ESSERE LA VERITÀ.

Leave a Reply

*