Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Cammino ma sono morta-Gloria

Ciao a tutte. sono a casa distesa influenzata. Non volevo cercare un blog cosi’ . Non volevo rivivere, condivedere e scorrere di nuovo la mia triste storia. Perche’ si , non sono l ‘unica ma adesso per me sono la SOLA  a cui e’ capitato. Quando ti succede.. non te ne frega niente degli altri, di quelli che sono ammalati, dei poveri nel mondo, dei figli , delle sorelle …nada de nada. Vorresti solamente sprofondare in una buca e non uscire piu’. Non vorresti piu’ vedere nessuno. Tanto non capiscono. Tanto tu hai un dolore come uno squarcio nel cuore, come una nausea cronica, come un pugno in pieno stomaco, Vuoi solo morire, sparire e sopratutto vorresti vedere soffrire il tuo ex. Gia’..EX, devo ancora abituarmi a questa parola dopo ormai un anno e mezzo. Io non voglio essere separata. Mi sono sposata dopo due mesi di conoscenza, Chiaramente avevo trovato il migliore, quello ce mi coccolava , mi voleva accanto a tutti i costi: infatti dopo il primo mese di conoscenza, ha voluto che subito andassi a vivere con lui e subito abbiamo deciso la data del matrimonio. Il giorno del mio compleanno( non fatelo mai errore madornale). Comunque felice programmiamo il matrimonio, mi occupo di tutto io. Il parassita ha sborsato ben poco in 4 anni di matrimonio! considerate che si e’ tenuto le fedi! Bene, matrimonio riuscitissimo, grande festa e grande gioia. Passa il tempo e tutto procede bene. Mi prepara la colazione. il pranzo e la cena con amore perche’ lui finisce sempre prima di me. Io mi occupo delle faccende domestiche, bollette, vestiario, arredamento della SUA casa…ho perso tanti soldi… Non importa , e’ mio marito, e’ la nostra casa e io sono un tipo generoso. Premetto che mi sono sposata a 41 anni. Abbiamo una vita normale ma anche soddisfacente con un gruppo di amici con i quali ci vediamo tutti i fine settimana. Intanto il tempo scorre . Non pensiamo ai figli, stiamo bene cosi’. Arriva il fatidico 21 dicembre 2013 , stiamo tranquillamente coccolandoci sul divano. Lui si addormenta e io non so perche’, sento l’irresistibile impulso di guardare il suo telefonino, appoggiato sul tavolino. E’ LA FINE. Vedo il messaggio di Lei. Lui che rha risposto. Mi torno a sedere sul divano e rimango immobile due ore. Non parlo, non mi muovo, scrivo al suo testimone e alla mia. Poi alla sorella di lui. Tutti increduli anche se sono convinta che il testimone sapeva. Lo appoggiava. si, sono sicura. Bene , lo smaschero e nel frattempo mi ero fatta la copia del messaggio. Lui si giustifica, diventa bainco, fa fatica a parlare, io me ne vado piangendo e lui mi lascia andare. Vado a dormire dalla mia testimone ma faccio fatica: sto qua manco mi chiama ? ero sconvolta, potevo avere un incidente…niente. Vabbe’, lo chiamo io e mi chiede di tornare a casa – erano le due di notte- Mi chiede scusa ma continua con questa per altri due mesi, diventa aggressivo, nervoso, non mi bada piu’ …due mesi d’inferno. Faccio fatica a lavorare , non mangio, non dormo, mi alzo tutte le mattine alle 6 per fare colazione con lui ma e’ dura perche’ lavoro fino alle 20 continuato. Corro in macchina , corro, corro, senza meta, imparo a fumare , non magio , non dormo, corro, l’ansia mi attanaglia, corro, e alla sera faccio finta di niente. So che si vedono, so che si scrivoo ma faccio sempre l’allegra…fino a che ….scoppio. Febbraio : faccio finta di andare a dormire e torno in salotto mentre lui si sta scrivendo con lei. La SIGNORINA. Prendo il telefono, piango e rispondo allaSIGNORINA. Lei sfacciata mi risponde e io muoio. Mi ricoverano in ospedale psichiatrico , ho perso 10 kili, ho perso l’allegria, ho perso la gioia, ho perso la mia identita’, ho perso il sorriso, ho perso. Lei ha vinto. Esco dall’ospedale ma non viene lui. Viene una mia amica che poi mi voltera’le spalle. Lui e’ con lei. La moglie abbandonata,”mi hai scelto tu” pensavo io, “mi hai scelto tu”. Ora non sono piu’ nessuno. Le mie clienti mi portano da mangiare. una mi ospita e lui….ciao. Lui porta subito la SIGNORINA ma casa. Mi vuole togliere oltre alla dignita’ anche gli amici. Vuole annientarmi. Ora se la spassa daun anno e mezzo, io non ho nessuno. Vivo da sola e non mi piace. IOvogliio l’annullamento e voglio risposarmi. P.S.UN MESE PRIMA DI SPOSARMI MI AVEVA CHIAMATO UN MIO EX E MI HA DETTO:” ciao, ma tu ti sposi con ..? ” Io :” si, perche’?” IL donnaiolo del paese…… Gia’ …pensavo fosse una chiacchiera per gelosia. Comunque lui la ama e non e’ infedele con lei. Sono certa. Doveva proprio capitarmi a me? a chi mi dice che questa storia serve , meglio che non dica quello che penso. Loro si divertono, amoreggiano alla faccia mia. E IO SONO MORTA. MA CAMMINO

  1. Petunia01-13-2016

    Ti ho letto e la prima cosa che mi è venuta in mente è stata quella di chiederti come stai… dal tuo post è passato del tempo e spero tanto che tu sia più felice.

  2. Marco03-27-2017

    Ciao, ti capisco, ho vissuto quasi la tua stessa situazione e mi sento proprio come te. Spero ora tu stia un po meglio.

Leave a Reply

*