Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Cieca-Tabita

Fresca fresca di scoperta e disperata. Sposata 39 anni due bimbi. La classica bella coppia anche fisicamente. Nel maggio 2012 una grossa crisi sua,anche per problemi economici, dice non sono ironman,non posso sostenere tutti,un periodo atroce in cui io ho avuto dubbi. Oggi scopro dei messaggi e lui mi dice la verità.pensavo di essere onnipotente quando ho scoperto che non lo ero sono andato in crisi,la sera uscivo e bevevo,ho otovato anche a fare un tiri di coca. E ho trovato lei,la mia testa era in blackout ,a volte volevo scappare,forse con lei volevo evadere. Poi ti ho visto soffrire e ho cambiato i miei atteggiamenti verso di te, ma ho continuato a vederla,a casa sua, senza sentimento una scopata una volta al mese. Dopo 1 anno non sapevo come uscirne fuori perché io volevo te,lei era solo un evasione. Dovevo trovarle delle scuse,a volte incazzata mi diceva dico tutto e io per paura le davo il contentino allontanandola via via. Pensavo di impazzire e mi sentivo un verme. Le ho detto basta ad aprile. … Io  in 5 gg ho perso 5 chili. Lui mi dice che mi ama che è stato un infame che non ha mai provato dei sentimenti che lui voleva e vuole noi. Infatti è qui e non da lei. Io non so cosa fare. Ha dato le dimissioni da una carica importante per stare più tempo con me. Troppo facile ora. La mia vita é a pezzi,aiutatemi

  1. Azzurra07-07-2014

    Cara Tabita…che dire?…bella botta!!!!!!
    Tuo marito ha reagito come fanno il 90% degli uomini: ragionando con il caxxo!!!!!
    Scusami ma sono stufa di questi ragionamenti…”ero in crisi…volevo evadere…etc…etc…”
    basta con queste cazzate!!!!diciamo che voleva farsi la sua storiella parallela….e poi dare la colpa alla tipa che lo minacciava di dire tutto!!!!!
    Io vorrei proprio sentire l’altra campana!!!!
    Scusa lo sfogo…ma anche mio marito..anzi ex marito…mi disse queste cavolate quando scoprii la sua tresca!!!!
    ora sta a te metterlo alla prova: innanzitutto non ti far vedere che stai male (lo so è difficile…ma tu devi aggrapparti all’amore dei tuoi figli e tirarti su!)..dimostra al cretinetto (scusa se mi permetto) che tu sei forte e con lui o senza la tua vita continua…non deve tornare da te perchè ti vede soffrire, deve tornare da te perchè deve AMARTI VERAMENTE!!!!!Amare te e la sua famiglia!
    Nei momenti di crisi è molto comodo fuggire…tu dimostragli come sa fare una donna…che non scappi, non stai male, non piangi, ma affronti con forza la situazione.
    Vuole stare con te?…bene lo dimostrasse a fatti…non a parole.
    Il fatto che ora sta lì con te…non è una dimostrazione!!!bensì potrebbe essere una questione di comodo per lui (pensaci!)…quindi vai oltre le apparenze e chiedi FATTI!
    Sai che mi diceva una amica quando anche io ero in crisi con mio marito?…”GUARDA AI FATTI..NON LE PAROLE!”
    Forza e coraggio…mettilo sulle righe!!!!e riprenditi un uomo non un ameba!
    Se vuoi facci sapere…un abbraccio.

    • Tabita07-08-2014

      Grazie .. Il fatto che sia tuo ex marito mi fa capire tanto. 2 giorni fa gli ho detto chiamala davanti a me. L’ha chiamata e lei piangendo gli ha detto che se lui mi tradiva un perché c’è…ha ragione lei… Lui continuava a dirle : cosa ti dicevo? Ti ricordi quante volte ti dicevo voglio la mia famiglia? Quante volte cominciavo il discorso e tu mi dicevi non parlarne ora … Ma intanto ci andava a letto. Lui mi ha dato il suo telefono e lei lo bombarda di messaggi , che non è una pazza,che non deve farla passare da cretina,che non si sentivano più quindi che bisogno c’era di chiamarla…in un messaggio lei riceve si cosa mi hai detto in 2 anni. Le ho risposto io chiedendo cosa ti ho detto?!!! Speravo che mi desse la botta finale e invece lei ha solo risposto: cosa non hai detto. Si riferiva al fatto che nella telefonata lei continuava a dirgli tu mi dicevi che volevi i tuoi figli, non lei. E siamo ancora qui. Lui a dirmi so che ho distrutto la mia famiglia, so che è tutto in salita,si che devo dimostrarti tutto,devo rinunciare a molto per avere te. E io che gli dico che non lo amo più ,che sono svuotata , che faccia quello che vuole . E soffro da impazzire

  2. Azzurra07-09-2014

    Cara Tabita…ti capisco…hai tutto il mio appoggio e la mia comprensione.
    Anche il mio ex mi diede il numero della sua “amica”…mi diceva che non la sentiva più…che era finita una “amicizia”…invece ho scoperto (non ti posso dire come!!!!) che si sentivano ancora…sms e telefonate (per non parlare di wapp!) dalle 7.00 della mattina.
    Ho guardato quel cretino negli occhi e gli ho detto “so che la senti ancora…per cui dimmi la verità!…voglio solo la verità, un minimo di sincerità!”…ma nulla ha continuato a negare anche davanti l’evidenza.
    Questo per farti capire che gli uomoni (ma anche le donne….) quando si sentono con le spalle al muro sarebbero capaci anche di vendersi l’anima!!!!
    Però….non tutti gli uomini sono uguali.
    Diciamo che (purtroppo) piccoli incidenti di percorso nella vita possono accadere…ma devi valutare tu se effettivamente trattasi di “incidente”.
    Credo che nonostante tutto bisogna provarle tutte…intendo dire che potresti provare a “perdonare”…vedi se ce la fai!!!!!
    Datti un pò di tempo per metabolizzare la cosa e poi provaci..
    Stiamo parlando di un matrimonio e di due bambini….
    Però questo non significa che devi forzarti…ripeto è solo un tentativo che concedi lui…ma soprattutto a voi per poter riprovare ad essere una nuova famiglia.
    Cerca di osservare lui…i suoi movimenti, le sue attenzioni verso di te, cosa dice/pensa e fa!
    Purtroppo ora devi viverti questa sofferenza e questo “scombussolamento”…non è semplice ma sono certa che solo il tempo ti potrà aiutare in questo percorso.
    Io sono dell’idea che bisogna provare a ricucire sempre un rapporto….ma tutto deve ricominciare con segnali nuovi!
    Se tuo marito sarà in grado di riconquistarti…..se ti dimostrerà vero pentimento…..perchè non provare?
    Oggi però sai chi hai davanti….per cui antenne dritte!!!!!!
    Un abbraccio.

  3. Tabita07-10-2014

    Cara Azzurra ogni giorno è un’agonia e un chilo in meno. Sono contenta che i miei figli siano dai nonni. Qui non si va avanti, io non riesco, e mi martorizzo chiedendo eventi, spiegazioni, particolari. E lui mi racconta aggiungendo se fai così non andremo avanti ,parliamo di noi, io sono qua, non ho giustificazioni ma sono qua. Come mi hai detto tu mi sono fatta forza, alzata , lavata, gli ho detto che sono una donna forte e che come sempre ce la farò, che non si deve preoccupare non morirò,ma che voglio essere felice, voglio amare ed essere riamata ma non voglio lui. Gli ho ribadito il concetto che lui é libero di andare. Volevo fargli capire che non deve rimanere perché io sono straziata. Io gli urlo tutti i giorni il mio schifo e la mia rabbia. E non vedo via d’uscita. Poi a volte vorrei stringerlo forte e lui mi racconta per la 100 esima volta perché é successo e per 10 secondo io gli credo. Poi lo guardo e penso che noi non eravamo in crisi, noi stavamo bene, facevamo l’amore, e penso di aver amato un falso

  4. ariella07-15-2014

    cara Tabita ,
    La vita può essere spietata , soprattutto quando ti mette di fronte alla realtà che gli uomini tradiscono anche quando sono innamorati ( credi , ne ho visti molti fregarsene del dolore della moglie ed anzi accusarla di strumentalizzare il dolore per mettergli contro i figli).
    Analizziamo: lui oggi è vicino a te, probabilmente si sta maledicendo per quello che ha fatto , comunque ci sta provando. Continuando a stremare te stessa e lui non farai altro che aiutare l’altra che è lì pronta a cogliere una tua defaillance per recuperare un rapporto che ora è chiuso. Perlomeno lui ha confessato . Mio marito ha negato sempre, anche di fronte all’evidenza, e certo non ha smesso di avere come paziente questa simpatica signora. Cosa cambierà sapere quel che ha fatto , quel che si sono detti , perchè se lo sono detti? abbandona questa parte sporca che ti ha investita come fango, cerca di non rotolarti più nei dettagli che non fanno che aumentare il tuo dolore, all’inizio sembra impossibile , lo so bene, però pian piano il dolore si attenua , finisce? questo non lo so , io soffro ancora dopo un anno, non lo guardo più come una volta, cerco di volere più bene a me stessa , piano piano, dopo aver permesso al dolore di farmi odiare il cibo , dopo aver abusato di alcool . Oggi non gli permetto più atteggiamenti da padre padrone e mi preparo ad essere più forte, autonoma, come non ero un anno fa e forse non sono ancora . Se dovessi ripiombare in quest’incubo sarei in grado di tagliare soffrendo “normalmente” ….. Perchè una volta si può perdonare e cogliere dalle macerie lo spunto per costruire qualcosa per se . Una volta. Un abbraccio

    • Tabit08-26-2014

      Cara Ariella, grazie delle tue parole. Per me é difficile ormai sono allo stremo delle forze, troppo magra troppo stanca troppo dolore. Ma forse mi piango troppo addosso. Lui é qui che continua a dirmi sono un coglione, ho sbagliato, ti prego ricominciamo…e io che vivo di silenzi e di lacrime finite . Un giorno mi sveglio e dico si, ce la posso fare, un altro giorno dico non lo posso perdonare chi mi dice che non lo rifarà. Viviamo di silenzi e urla mie di quanto mi fa schifo. Ma se lo odio e basta perché non lo mando via? Lui continua a dirmi ti ho già ferito io non lo fare anche tu vai avanti, poi mi guardo intorno e vero gente che racconta di tradimenti e di separazioni,di mariti perdonati che hanno rifatto le solite cose, lui continua a dire chi ha perdonato non lo racconta, sai quante coppie ce l’hanno fatta? Tu sai solo quello che di sono lasciate perché lo raccontano! Sono quasi 2 mesi e il mio dolore é invariato…quando finirà?

Leave a Reply

*