Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Come accettare un tradimento-Noemi

Salve mi chiamo Noemi ho 29 anni
Sono sposata da 9 ed 2 bimbi di 6 e 2 anni.
Ho scoperto a novembre che mio marito mi tradiva perché molto furbamente ha dimenticato di cancellare un sms inviato dal mio cell alla sua lei.
Leggo SEI E SARAI NELLA MIA VITA SEMPRE.
Inutile dire che mi è crollato il mondo addosso ovviamente lui ha negato dicendomi che era una persona sposata che era più grande che era solo una storia telefonica da poco più di un mese.
Io nn ci credo e inizio delle ricerche x scoprire in realtà tutto nn era sposata ma separata nn era più grande di lui ma coetanea mia e poi finalmente mi confessa che questa relazione andava avanti da un anno e qualche mese.
Oggi lui vorrebbe ricominciare io pure ma nn ci riesco ho troppe immagini nella testa ed inoltre essendo che ho parlato pure cn LEI ho di continuo le sue parole che mi frullano perché ha detto che tra loro c’è amore che lui veniva solo x i figli a casa insomma mi ha ferito nn poco.
Aiutatemi

  1. Azzurra04-14-2014

    Cara Noemi….capisco perfettamente le tue paure, sono del tutto normali!!!
    Anche io ho avuto il “coraggio” di parlare con “l’altra”…di sentire le caxxate che mi raccontava…
    So che non è semplice accettare questa situazione..
    Prova a capire dentro di te cosa è giusto fare…non solo per la tua vita, ma principalmente per quella dei tuoi figli!
    Io credo: meglio due genitori separati che continue liti in casa….ma questa è una mia opinione!!!!….
    Tu devi valutare se effettivamente c’è la possibilità di ricucire il vs rapporto…se ti senti pronta a dargli ancora fiducia…a dimenticare questa brutta storia.
    Io lo scorso anno ci ho riprovato…è stata una vera catastrofe, ho solo continuato a ferirmi e a farmi il doppio del male…ma non tutte le storie sono uguali!!!!!
    Prenditi un pò di tempo per valutare e per decidere!!!!!
    Facci sapere!
    Un abbraccio

    • MF5504-15-2014

      Mia cara Noemi, non sei la sola a voler ricucire un rapporto, io ho dato due anni e mezzo per ricucire quel rapporto a cui credevo solo io, lui ha continuato ad avere due piedi su due staffe. Io la moglie con cui andare a testa alta per far dire alla gente:- Guarda che bella coppia, e che bella famiglia-: Ma non era così, lui aveva una relazione con una amica dei miei figli, entrava e usciva in casa nostra come amica, poi con un cellulare neanche tanto nascosto ho scoperto la storia di lei con il mio ex marito. Ti capisco e vorrei che tu ti rendessi conto che per quanto grande sia il tuo amore per lui, non è così per lui che ha osato ferirti, umiliarti, tradirti. Non ci sono parole ne scusanti per salvarlo da quello che ha fatto. Se anche decidessi di continuare con lui, di perdonarlo, fino a che punto lo ameresti ancora? E la fiducia dove arriverebbe?, Ti dico queste cose nude e crude perchè mi sembra di vivere il mio passato. Io non ho perdonato, ho chiesto la separazione dopo due anni e mezzo di sofferenza, sapendo che veniva con me nella nostra casa e andava con lei . Io abito nella stessa casa ci separa un piano, ma avrei preferito non vederlo più. Non sapevo dove andare, i miei figli mi hanno convinto a stare nella loro casa e ho accettato un compromesso di un rapporto civile di vicinato. Non è semplice ma meglio sole che con uno che non si merita piu’ niente. Paga per le faccende domestiche, lavare stirare, io l’ho fatto per 33 anni senza chieder niente. Sii forte valuta la situazione, ma ti assicuro che come dice il proverbio, meglio sole che male accompagnate! Ti auguro di essere serena e se questo sarà, sarà senza chi ci ha tradito! ti voglio bene, scrivi per sapere come va. MF55.

  2. antonella804-17-2014

    Mia cara Noemi mi si stringe il cuore ogni volta che leggo u’ennesima storia di tradimento, so bene il dolore lacerante chesi prova e che ci si prta dentro perché è impossibile accettare che la persona a cui sei legata per un unico sentimento AMORE si sia potuto comportare in maniera così ignobile. Non mi sento di dare consigli in queste situazioni perché ogni persona deve cercare di capire cosa vuole in quel momento e cosa è meglio per la sua situazione, l’unica cosa che ti posso dire è che se hai bisogno di essere un po’ egoista non ti fare scrupoli, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno e valuta bene tutto.Io ci ho privato a capire a giustificarlo, mi ha giurato addirittura che non c’è stato nessun tradimento, solo colloqui telefonici, ma non c’è l’ho fatta lo stesso, non riuscivo più ad avere quella spontaneità che si deve avere con la persona che si ama, non riuscivo neanche a telefonargli in occasioni necessarie riguardanti i figli, non gli credevo più.
    Sei stata in gamba a scoprire tutta la verità, ciò ti permetterà di non avere dubbi. Sii forte non farti sopraffare dal dolore, ogni volta che ti accorgi che questo avviene sorridi, esci, gioca con i tuoi figli, cerca di tutelarli il più possibile, saranno loro la tua vera forza. Un forte abbraccio.

Leave a Reply

*