Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Distrutta-Marina

So che in confronto alle altre storie scritte qui la mia vale molto, ma non so con chi parlarne.Ho 19 anni e sto con il mio fidanzato da un anno e mezzo, certo non é molto ma abbiamo vissuto tutto insieme in questo lasso di tempo, io gli ho dato tutto, ha avuto la mia prima volta, la mia famiglia, ogni mio pensiero, ogni mio segreto, ogni attimo di felicitá in quest\’anno è stato regalato solo ed unicamente a lui…praticamente non sono nulla senza di lui…e non posso di certo dire che lui non mi abbia dato molto! Ha voluto trascorrere con me ogni attimo di quest\’anno, per lui sono diventata un punto fermo, mi ha fatto sentire amata e voluta, ed entrambi  abbiamo voluto un rapporto che per altri srebbe apparso \”ossessivo\” ma noi stavamo bene, almeno credevo. Già l\’estate scorsa mi aveva fatto star male quando ad una festa, da ubriaco, aveva chiesto, a quella che consideravo come una cugina, di scopare insieme, ma alla fine non avevano fatto nulla…già li avevo pensato di lasciarlo, chi mi faceva stare con uno che effettivamente faceva il Dongiovanni con tutte?! Che delle volte mi faceva sentire come se nemmeno io fossi presente e mi faceva impazzire di gelosia?! Con il tempo ho deciso di dargli un altra possibilità e le cose sono sono andate meglio, certo lui aveva sempre i suoi soliti comportamenti con le tipe, ma io avevo trovato un modo per trattenere la mia gelosia,  fino a quando 3 settimane fa non mi ha tradito. Era un brutto mese per me e lui, non ci siamo visti molto, lui era molto freddo, essendo il periodo di fine scuola doveva studiare molto e diceva che con me non ci riusciva, poi non aveva una bella situazione a casa, ma nemmeno per noi era il massimo…poco tempo prima gli avevo detto che se non mi avesse dato le attenzioni di cui avevo bisogno per stare bene sarebbe finita tra noi, ma ho sopportato visto tutti i suoi problemi…nel frattempo per tipo 2 settimane la migliore amica di sua sorella ha passato tutti i giorni a casa loro, ma come al solito ho provato a trattenere la gelosia, visto che il \”problema\” era mio…dopo l\’ennesima litigata facemmo pace, ma per orgoglio personale decisi di non uscire con lui quella sera, per dimostrargli che come lui poteva fare a meno di me, lo stesso potevo farlo io, e invece l\’ho presa nel culo di nuovo. Era il 24 maggio, ho passato la serata con amiche cercando di non pensare a lui, cercando di essere autonoma, e nel tornare a casa avevo le mie solite pare (che a quanto pare si dimostrano sempre vere) ma dandogli la buonanotte sono andata a dormire cercando di star tranquilla, la mattina dopo dovevo andare da lui e mentre mi preparavo mi arrivò un suo messaggio dicendomi che doveva venire da me e dirmi tutto per dimostrarmi che era una persona diversa e che potevo fidarmi di lui, ovviamente ho capito subito, ma io generalmente sono una persona che pensa male e questa volta non volevo mettere in dubbio la sua fiducia ed invece avrei dovuto, tra le lecrime  mi raccontó che tornati a casa sua la sera prima lui, sua sorella e la sua amica aveva chiesto a quest\’ultima di fargli un massaggio, e visto che lei dormiva con sua sorella aspettó che lei si addormentasse per poi andare in camera di lui e poi scoparsi nel letto nel quale io ho perso la mia vergità, nel letto nel quale sono stata così felice con lui, nel quale gli ho donato cose che non ho donato a nessun altro, in quel letto che non riesco più a guardare, per non parlare del corpo di lui che non è più mio, che non lo sarà più perchè adesso è di quella roia che va a dire in giro che lui le ha detto che prova dei sentimenti per lei, e io che passo per la stupida del villaggio che perdona tutto, ma io non riesco a perdonare sopratutto per non riesco a dimenticare, come si può dimenticare? Lui dice di amarmi, che non sa perchè l\’ha fatto…ma è impossibile no? Quando tu stai per fare una cosa del genere ci pensi, c\’è un qualcosa che, anche dopo esserti ricordato di avere una morosa a casa, ti spinge a farlo comunque, e io voglio capire; dicono che non è colpa della singola persona ma della coppia quando succedono queste cose, ma davvero io mi sto domando cos\’ho fatto? Non gli ho dato abbastanza amore, abbastanza attenzione? Non l\’ho fatto sentire abbastanza uomo? Io non capisco, gli ho dato tutta me stessa e lui l\’ha scacciato via, ha scacciato il mio amore, il mio corpo, il mio essere per una scopata e non sa dirmi perchè? E poi con quale coraggio può venire e chiedermi di perdonarlo? Di credergli? Di volerlo? Sta cercando di dimostrarmi che mi ama ma io mi ricorderò sempre di ciò che ha fatto! Non so che fare, perchè io lo amo, ma non so se voglio stare con lui ancora, lui dice che vuole una vita con me, sposarmi, avere dei bambini…io non so se lo voglio ancora con lui tutto questo….ho provato a lasciarlo ma mi dice che se io non lo vorrò più lui la farà finita perchè non avrebbe più senso vivere senza di me, lo vedo che sta male proprio fisicamente per quello che ha fatto ma non so se posso perdonarlo, se posso andare avanti…aiutatemi perfavore!

  1. ariella06-13-2014

    Ciao Marina ,
    ti adoro , sei dolcissima nelle mani di un bell’esemplare di maschio che non promette niente di buono già da giovane.
    Sto sputando sangue su una storia che almeno per 35 anni è stata solida (esatto 35 !) , la crisi nei maschi arriva inesorabile ma …. a 20 anni ? su che basi crei questo rapporto ? Sei gelosa ? ci credo visto le premesse ! La prima esperienza per una ragazza è importante ma io non consiglierei mai ad una delle mie figlie di accettare di vivere un rapporto con un uomo dal quale è stata tradita nel momento di amore massimo : siete belli e giovani , innamorati …. e lui comunque “ci casca”. Ti sei chiesta come sarà più in là nel tempo ? Ti chiedi cos’hai fatto tu ? ma le corna scusa chi le ha fatte a chi ? e allora tu cosa centri ?
    Sei vittima di un deficiente , come tutte noi , solo con la possibilità di fuggire prima che tutto questo diventi la tua quotidianità , nessuno merita di essere umiliato , nel tempo si arriva ad accettare la responsabilità della zoccola di turno , delle proprie scarse attenzioni dimenticando che chi tradisce è lui ……..
    Vorrei che tu avessi fiducia in te stessa , meriti semplicemente di essere felice e con un ragazzo cosi “confuso” rischi di non esserlo mai , la tua verginità è qualcosa che hai dato ad un ragazzo che semplicemente non ha meritato la tua fiducia , per te era un valore , per lui un’arma con cui ti tiene legato ai suoi capricci.
    Lo perdonerai probabilmente , sarà il tuo modo per dargli l’immunità .
    Prima o poi sono certa capirai , amore e sofferenza non è un binomio indissolubile , io dopo 35 anni di vita con mio marito non lo accetto , non riesco a perdonare e soprattutto a dimenticare .
    Non si ucciderà ovviamente , ma devi essere pronta ad accettare che stia con la ragazza con la quale ti ha tradito , perchè quello farà , come tutti .
    Mi auguro che l’orgoglio non ti faccia accettare questa brutta copia di amore
    con affetto, un abbraccio Ariella

Leave a Reply

*