Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

E adesso come faccio?-Alessandra

Ho scoperto lunedì che mio marito, padre dei miei splendidi bimbi, mi tradiva. L\’ho affrontato ed ha confessato, per amore dei miei bambini ed anche perchè lo amo abbiamo deciso di ricominciare da capo. Io però non sono come fare, mi sento sola non ho nessuno con cui parlare confidarmi. Vorrei potermi svegliare come da un brutto sogno ma non lo è. Cosa faccio devo dargli spazio, non parlargli, parlargli fargli capire quanto soffro? Aiutatemi datemi un consiglio. Grazie

  1. Apocalisse03-28-2014

    Cara Alessandra,
    non puoi tenerti dentro tutto questo dolore che ti lacera l’anima, è un tormento, conosco bene qst sensazione…
    e poi perchè dovresti tenerti tutto x te??? x farlo cullare sugli allori?? non lo merita! almeno x i primi tempi faglielo pesare, ignorare qst tuo dolore non ti fa bene, fagli capire quanto soffri e qnt male ha fatto a te e ai tuoi figli.
    Lo spazio credo che se lo sia già preso da solo,adesso sei tu che hai bisogno di spazio, pensa un pò a te stessa, prenditi tempo e coraggio per ricominciare. Non si può dimenticare ma giorno dopo giorno si può stare meglio ed è qst di cui hai bisogno adesso, hai solo bisogno di stare meglio…
    un abbraccio.
    Apocalisse

  2. Azzurra03-31-2014

    Cara Alessandra,

    è una decisione molto dura…e soprattutto molto coraggiosa la tua.
    Avete bambini piccoli ed è giusto riprovare…..ma ora cambia registro per favore!
    Stai cadendo in una nuova trappola dicendo: “devo dargli spazio, non parlargli, parlargli fargli capire….” NO….ora non devi dare spazio bensi prenderlo…non devi fargli capire, bensì capire!!!!!
    Siamo sempre pronte a DARE….ma quando iniziamo a PRENDERE?????
    Alessandra…è lui che deve recuperare, è lui che deve capire, è lui che deve starti vicino in questo momento!!!!!!!!
    Inanzitutto tu devi essere forte….non mostrarti triste perchè alcuni uomini si “nutrono” del dolore altrui per diventare più forti loro….quindi alzati e testa alta affronta questa situazione con fermezza.
    Fai fare a lui ora il lavoro…non addossarti anche questo peso…è lui che ha sbagliato e ora deve dimostrare di essere degno ancora della tua fiducia!
    Però…d’altro canto…ti dico: se hai deciso di voler continuare, non fare l’errore di rinfacciare la storia….un domani dovrà essere tutto dimenticato!….ma sempre con le antenne dritte!!!!!!!!
    Ora stai serena….vivi questo momento di dolore come un momento anche di crescita personale….sono certa che andrà tutto bene.
    Dacci notizie…un abbraccio forte…ricorda che non sei sola!

Leave a Reply

*