Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Il gusto della pateticità-Elisabeth

Oggi dopo l\’ennesima delusione ho deciso di dire basta, basta di aggrapparmi a scuse inutili facendomene una colpa io, quando in realtà chi sbagliato è lui. Lui che non lo ammette, piuttosto testa fermo sulle proprie decisioni senza fare alcun passo indietro. Questo è il problema. Chi nega l\’evidenza per me non è un semplice traditore, ma un traditore il doppio. Vi posso dire che la mia storia era felice, certo non immaginavo tutto questo, vi spiego brevemente la mia situazione. Un giorno scopro mio marito a giocare a dei giochi di ruolo online, dove si scambiano messaggi nel gioco e su Skype, vi posso dire che quel giorno mi è crollato il mondo addosso, un fulmine a ciel sereno, mi sono sentita talmente male, ma talmente male, di un dolore mai provato. Dopo le sue spiegazioni, per sminuire la cosa mi ha detto che non era lui, ma il personaggio del gioco e che era semplicemente un gioco. Io questa visione non l\’ho mai accettata, sta di fatto che chi muove un personaggio è sempre una persona in carne e ossa, pure se è un pupazzo per me chi gli dà la vita ci mette anche del suo, per me è impossibile distaccarsi dal personaggio al 100%. Allora scendendo a compromessi mi ha promesso di non giocarsi più il sesso (si perché su questi giochi purtroppo si fa anche questo) e non mandare più messaggi privati a quelle donnine  così l\’ho lasciato giocare in pace. Stanotte mi sveglio nel cuore della notte e lo trovo a scrivere un messaggio non so a chi o cosa leggo solo \”mentre fa sesso arrossisce\” i miei occhi sgranati per 2 minuti intensi a cercare di capire cosa stesse scrivendo, il mio cuore ha iniziato a battere all\’impazzata, lo stomaco ha iniziato a farmi male e nel momento in cui sono riuscita a parlare e chiedere cosa stesse facendo, ha chiuso tutto negandomi l\’evidenza, mi sono sentita morire dentro, la sua pateticitá si è spinta tale da iniziare a giurare su bugie, io sono certa di quello che ho visto e ne sono sicura, purtroppo lui non ha ammesso nulla, ed è quello mi fa più male, poi si è messo sulle difensive, braccia conserte e mentre io mi disperavo in un pianto, non ha mosso un dito, neanche una parola di conforto, nulla, ora non so cosa fare e come affrontare la situazione, ogni volta che ci penso mi esce una lacrimuccia, sono solo tanto tanto delusa.

Leave a Reply

*