Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Il mio compagno con mia sorella-Trilly

eri mattina ho scoperto quello che non avrei mai creduto di dover scoprire in tutta la mia vita. Il mio compagno da ormai 16 anni va a letto con mia sorella. Dire che mi è crollato il mondo addosso non penso riesca a descrivere quello che sento in questo momento. Vivo in una casa con due appartamenti, presa insieme a mia sorella e il suo compagno. La loro storia è finita l\’anno scorso dopo 10 anni ed io, ovviamente, sono stata accanto a mia sorella ed ho fatto di tutto, insieme al mio compagno, per farle superare il momento. L\’ho ospitata a casa mia per un paio di mesi affinchè il suo ex lasciasse l\’appartamento. Dopo di chè qualche mese fa mia sorella ha scoperto di avere un problema fisico e mi è quasi venuta la depressione pensando che dopo la batosta del rapporto naufragato, ci mancava anche questa. Ho avuto paura di perderla perchè lei, insieme al mio compagno, sono il mio mondo. Ed infine ieri scopro questo. Non entro nei dettagli ma ho letto conversazioni e soprattutto ho visto video, uno dei quali sul mio letto. Roba da farmi quasi vomitare. Non avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto nemmeno me l\’avesse detto Gesù in persona, talmente era impensabile la cosa. Ai miei occhi erano come fratello e sorella e non ho mai mai mai captato nulla. Non so nemmeno da quanto va avanti sta cosa. Ora sono disperata, non so cosa fare, mi sento sola e vorrei morire. Ho il cuore lacerato e più che lo schifo ho una delusione dalle uniche due persone che contavano nella mia vita. Vi prego, qualcuno mi aiuti, mi sento uno schifo, inutile, una fallita. Vorrei sparire dalla faccia della terra. Tradita dal sangue del mio sangue con l\’uomo della mia vita. Mi sento davvero morire, magari lo fossi…

  1. Ushiro02-19-2017

    Carissima Trilly
    Dietro ogni storia scritta qui su questo sito c’è una persona nel pieno della sofferenza dello smarrimento e della disperazione più profonda.Ogni vittima di un tradimento vive momenti che nemmeno il lutto riesce ad eguagliare.Penso che ciascuno di noi qui abbia l’impressione di aver toccato il fondo…che storia peggiore alla sua non ci sia…..leggendo la tua sono rimasto di sale…davvero assurda…posso solo immaginare la portata della tua sofferenza .Hai fatto bene a cercare aiuto qui,ho risposto al tuo disperato grido d!aiuto perché sarebbe stato un delitto lasciarlo inascoltato…ti vengo incontro così non è molto e mi auguro che tu riesca a trovare un’aiuto concreto anche nella vita reale….questo ostacolo che ora vedi altissimo sara da te superato e rinascerai più forte.Tu sei una persona speciale e non una schifezza…sei quasi caduta in depressione per esserti caricata addosso il pensiero per tua sorella e non è da tutti…l’hai aiutata come più potevi e penso che tu abbia donato amore profondo ancheal tuo compagno..lo si percepisce..una persona come te ha il dovere di rialzarsi ,di lasciarsi questa brutta storia alle spalle al più presto e di attaccarsi alla vita perché le persone in grado di donare tanto amore sono rare e uniche come lo sei tu…Trilly ti sono vicino e ti mando l’abbraccio più intenso che posso..

    • Anonimo02-19-2017

      Ormai non mi stupisco più… Non c’è limite al peggio. Credo di capire come ti senti, anche io ho dovuto affrontare una situazione terribile (http://www.donnetradite.it/oltre-il-tradimento-anonimo/), quello che provi ora è del tutto naturale, più che giustificato e comprensibilissimo.
      E’ difficile darti aiuto in poche righe, però sento di doverci provare.
      Non sei né uno schifo, né inutile, né una fallita! Tutte queste cose lo sono il tuo compagno (si fa per dire) e tua sorella, sono loro che dovrebbero vergognarsi.
      Non sono le persone come te che dovrebbero sparire dalla faccia della terra, ma quelle che tradiscono.
      Se non lo hai già fatto di a loro che hai scoperto la cosa, cercando di stare la più calma possibile, anche se so che è difficile.
      Dai tempo al tuo dolore ed alla tua rabbia di affievolirsi e se pensi di non farcela da sola rivolgiti ad uno professionista, vedrai che saprà farti gestire al meglio la situazione dal punto di vista psicologico. A mio avviso dovresti farlo comunque, è una cosa troppo grossa per riuscire ad affrontarla da sola nel modo giusto.
      Se non altro questa storia ti ha aperto gli occhi sulla vera natura delle persone che ti circondano. E’ triste ammetterlo, ma spesso sono proprio le persone a noi più vicine (o che dovrebbero esserlo) che ci feriscono maggiormente.
      Ricordati sempre che la tua vita è più importante di queste cose, non fare lo sbaglio di immedesimarti in questo problema, sii te la creatrice della tua serenità, non lasciare che il comportamento ignobile di certi individui condizioni la tua vita.
      Fatti forza, si riesce a superare tutto, basta volerlo e non aver timore di chiedere aiuto alle persone giuste.

  2. Nenè02-19-2017

    La parte più dura sarà dover incontrare loro, forse tuo marito potrai cacciarlo fuori dalla tua vita, ma tua sorella no.
    Volente o nolente te la troverai spesso davanti, anche quando non vorrai, magari quando ci saranno momenti dolorosi e vorresti accanto a te solo persone che ti diano serenità.
    Sarà dura, non voglio essere buonista, non voglio dire che è tua sorella e devi perdonarla. forse perchè io sono figlia unica,
    ma quello che ti ha fatto è vergognoso ma ci sono cose che non si possono dimenticare, te lo dico per esperienza, posso dirti che non devi farti abbattere, devi riuscire a rialzare la testa e farla abbassare a loro.
    Spero che tu ce la faccia più presto che puoi.
    Nenè

Leave a Reply

*