Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Non riesco a dimenticare-Paola

Ciao a tutte, ho 54 anni 2 figli di 26 e 15 anni ed ho scoperto il tradimento di mio marito l’aprile scorso…non riesco a dimenticare, a perdonarlo.In breve la storia: una domenica dopo pranzo mio marito telefona ad un conoscente e mi passa il tel. per fargli un saluto. Non mi sembra vero e faccio un giro di controlli cosi,’non so perche’!!?…Scopro immediatamente un mess. inviato pochi minuti prima dove lo stronzo faceva gli auguri di compleanno alla stronza !! E lei lo ringraziava con sviolinate indicibili.Scoppia la bomba. Io sono disperata, urlo impreco, chiedo chi fosse e scopro essere la mamma di una compagna di classe di mio figlio!! Urlo anche contro mio figlio raccontandogli che il padre ha una storia parallela da un anno!! Mio marito, da subito mi rassicura che la storia era pressoche’ terminata, cercava un input per chiudere e che , per assurdo era contento della mia scoperta. Mi ha rassicurata dicendomi che aveva capito quanto mi ama, che era stato un errore , pensava io non lo desiderassi piu’, che il nostro matrimonio fosse al capolinea e che forse anch’io avevo una storia. Si era ..come dire rassegnato a questa situazione di comodo. Quello che lui ha provato per tanto tempo, cioe’ la mia totale indifferenza , era verita’. Per alcuni anni , complice forse la menopausa, i figli e non so cosa, devo ammettere di non averlo considetato, lo davo per scontato, tanto lui era li’. Sbagliavo come sbagliavo!!! E lui si e’ andato a cercare quello che io non gli davo piu’. Quando infine ha capito che io stavo riprendendo lentamente la mia posizione di moglie, e’andato in crisi con l’altra perche’ , a suo dire, mi ha sempre amata in cuor suo.E’ iniziato cosi’un nuovo corteggiamento, vacanze insieme, week end di fuga senza figli (mai fatto prima in 27 anni di matrimonio) cenette romantiche..ci siamo ritrovati. Ma allora perche’non riesco atrascorrere una settimana intera senza tirare fuori la storia, ? Perche’lo porto all’esasperazione , ho sempre paura di perderlo, che possa ricevete mess. o telefonate dalla stronza che tra parentesi vorrei vedere morta! Non riesco a godermi il presente perche’rimugino sul passato!! Ma come posso fare?? A cosa posso pensare quando mi assale l’ansia?? Qualcuno mi puo’aiutare??

  1. Azzurra12-29-2014

    Ciao Paola,

    purtroppo nessuno può aiutarti…dovresti essere tu a capire che se hai perdonato…non devi più tornare sull’argomento, neanche col pensiero!
    Sai qual’è il vero problema?
    Il problema è che ti sei colpevolizzata: “lo davo per scontato, tanto lui era li”
    Non è così che funziona!!!!!!tuo marito ha cercato “altro” perchè è stato uno str…zo e basta!Non stare a pensare che la colpa di tutto è stata la tua indifferenza nei suoi confronti!!!
    Tanto non c’è mai una giusta misura: io a mio marito davo tutto…ho messo da parte la mia vita per lui…eppure!!!!!
    Oggi che metto ME in cima alla mia vita….le persone che mi circondano mi rispettano di più!..ma soprattutto sono io a rispettarmi di più!
    Solo quando abbandonerai questa tua “fissa” che sei stata tu la causa dell’allontanamento di tuo marito…e solo quando accetterai il fatto che tuo marito ha SCELTO di fare quello che ha fatto….potrai veramente andare avanti con un altro spirito e con più fiducia!
    Ti auguro con tutto il cuore un nuovo anno pieno di serenità!
    Un abbraccio grande.

    • paola12-31-2014

      Grazie per la risposta Azzurra
      Ma penso che ,non è che mi colpevolizzo, ho torto veramente! ! Vedi, per anni sono stata un iceberg come mi definiva lui, non lo desideravo più, mi metteva ansia la sua presenza, insomma devo ammettere che per qualche motivo , non so che, non ero piu innamorata .Aggiungiamo il fatto che come reazione al mio disinteresse, era diventato arrogante e indisponente anche con i figli, la situazione non era delle migliori. Tanto che, più volte mi ha detto : se vuoi me ne vado per un po’ , non è che abbiamo molto in comune ultimamente. E io rispondevo :ma smetti! Capisco ora che era logorante per lui e che ad un certo punto si è trovato coinvolto in quella sua nuova relazione con la stroza ! E mi faccio tutti i viaggi… come stavano, dove andavano, come era con lei , la amava?? Nonso. Lui mi rassicura sempre, continua a dirmi chw mi ha sempre amata, ma io non c’ero…Ora lo amo intensamente come se non di più di quando ci siamo sposati. Ho il terrore di perderlo ..ma non riesco a perdonarlo o a perdonarmi??…

  2. Azzurra01-08-2015

    Cara Paola,

    seppure, come dici tu, in qual periodo sei stata assente e lo hai trascurato…questo da il diritto al coniuge di trovare “altro”?????

    E’ normale avere dei periodi “down” in un matrimonio…ma proprio in quei momenti occorre essere più pazienti e stringersi di più!
    Si fanno delle promesse solenni…davanti a DIO…il matrimonio è un Sacramento!!!!!!!!…

    Credo che ora tu debba solo prenderti un po di tempo e ricucire le ferite….faccio lo stesso discorso anche a te: il matrimonio è un Sacramento importante, se ci tieni veramente, se credi davvero in quelle promesse…e se naturalmente tuo marito è realmente pentito…forse è proprio il caso di PROVARE a buttarsi il passato alle spalle!!!!!!
    Serve solo tempo e tanta pazienza….piano piano tutto si risolverà!
    Un abbraccio.

  3. Chiara05-03-2015

    (Seppur in ritardo… Ti avrei detto) RIPRENDITI. SEMBRI UN’AMEBA.

    • marina10-03-2016

      Ciao Paola,
      sono purtroppo entrata da poco nella consapevolezza del tradimento.
      Sto leggendo alcune storie e la tua è leggermente simile alla mia seppur, credimi, meno indecente. Mi piacerebbe sapere ora, a distanza di tempo, come va con tuo marito perché anch’io, pur avendo subito un tradimento molto pesante, nonostante non avessi nel passato mai pensato di poter vivere una cosa simile ed avere dei dubbi, non l’ho ancora lasciato.
      Marina

Leave a Reply

*