Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Non riesco a smettere di pensare a loro insieme

Una cosa in particolare mi ha colpita di quel che hai scritto: “non riesco a smettere di pensare a loro insieme.” …sono passati 10 mesi da che l’ho scoperto, è passato quasi un anno da che lui iniziò a tradirmi. Ha buttato via così il primo mese della nostra storia, quello che dovrebbe essere il più bello, il più romantico, il più SINCERO. Siamo ancora insieme, lui è pentito e ora mi tratta da regina, ora. Ma quel passato rimbomba nella mia mente ogni giorno, quegli sms non trovo il coraggio di dimenticarli. E immaginare il tuo uomo con un’altra è tremendamente frustrante e doloroso…mi manca la forza di buttare il passato alle spalle. Non ci riesco. Eppure lo amo, e mi ama…ma sono TERRORIZZATA quando la gente mi dice “chi tradisce una volta, prima o poi lo rifà!” Davvero devo smetterla di illudermi che un futuro sereno con questa persona sia possibile? La sincerità e l’amore che vedo nei suoi occhi adesso, è solo illusione?…

  1. Creamy09-22-2011

    Cara collega,
    capisco quanto tu possa essere terrorizzata dall’idea che lui possa ferirti ancora.
    In questo blog troverai consigli, opinioni e testimonianze..ma mai, purtroppo, certezze assolute.
    So anche che in questo momento vorresti essere rassicurata sul fatto che lui non ci ricadrà ma anche questo non posso farlo senza metterti in guardia su alcune cose.
    C’è un’alta probabilità che chi tradisce possa ripetere lo stesso errore anche se si è reso conto del male che ha procurato e se si è sinceramente pentito…probabile ma non certo.
    Il consiglio che mi sento di darti è questo:
    1) cerca di limitare le probabilità che lui possa tradirti nuovamente.
    2) limita i possibili danni nel caso ti dovesse tradire di nuovo
    Come?
    Leggi “Gli errori delle donne”, rifletti su te stessa e sul tuo ruolo nel vostro rapporto e, se ti rendi conto che stai cominciando a renderti invisibile o che lui ti sente di nuovo “sua”, inizia a darti da fare per cambiare le cose.
    Renditi quanto mai indipendente. Prendi le decisioni che ti riguardano pensando prima a te stessa e a quello che fa stare bene te..non chiederti quello che lui vorrebbe che tu facessi o che potrebbe fargli piacere. Diventa una sana egoista facendogli capire chiaramente che sei una donna che sa quello che vuole e che non deve darti per scontata se non vuole perderti perchè potresti essere tu (perchè no?) a cercare la felicità accanto a qualcun altro che ti merita di più.
    Non fare la parte della vittima indifesa che lui ha ferito (anche se è così) ma comportati come una donna sicura di sè che se anche dovesse rimanere da sola il giorno dopo non si strapperebbe i capelli per il dolore perchè avrebbe una vagonata di amici da chiamare per andare a festeggiare la ritrovata singletudine e tanti interessi che finalmente avrebbe il tempo di coltivare. Se il solo pensiero di questa eventualità ti atterrisce vuol dire che devi iniziare da oggi a metterla in pratica.
    Organizza la tua vita come se tu fossi sola, come se non potessi fare affidamento su di lui nè su nessun altro, iscriviti a quel corso che hai sempre rimandato o prenditi del tempo per uscire sola con le tue amiche, anche solo per un aperitivo.
    Insomma….non vivere la tua vita aspettando con terrore che lui possa ferirti….fai in modo di non dargliene la possibilità.
    Solo così potrai affrontare il futuro con più serenità e, nel frattempo, la tua autostima sarà più alta che mai.
    Togli dalle sue mani il potere di ferirti.
    Intanto ti abbraccio.

Leave a Reply

*