Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

princess princess

salve a tutte, purtroppo ho scoperto di essere stata tradita e dopo due mesi ancora nn riesco a ricominciare. Ci sto insieme ma penso sempre alle stesse cose. nn riesco a togliermelo dalla testa, ancora stento a credere che sia successo… lui è pentito ma io nn ho fiducia. gli do sempre contro e lui nn sa più cosa fare…sento di avere un qualcosa di brutto dentro che nn andrà più via… vorrei fare qualcosa contro di Lei perchè la mia rabbia e il mio senso di inferiorità m stanno uccidendo. mi sento ferita nella mia femminilità, nel mio orgoglio. E poi ancora squilli anonimi. vorrei fare qualcosa per mettere a tacere Lei visto che nn si arrende. grazie…

  1. MF5506-01-2012

    Mia cara Princess, il tuo dolore, la tua disperazione è tangibile e io la conosco bene, anche io all’inizio di questa triste storia non sapevo cosa fare a chi credere o non credere, mi avevano scaraventata dentro un pozzo buio con le pareti di ghiaccio e quando riuscivo a risalire con le unghie e con i denti di qualche centimetro, dopo un pò sucedeva qualcosa che mi faceva riscivolare in quel pozzo. La disperazione in quel periodo aveva il sopravento su ogni mio ragionamento lucido e logico. So’ benissimo come ti senti, voglio darti un consiglio, cambia subito numero di telefono fisso e cellulare, dai i nuovi numeri solo alle persone che ritieni siano fidate e dì loro di non dare il tuo numero senza chiederti il permesso. Anche io ricevevo telefonate anonime o senza risposta, quando vedi nel cellulare chiamate anonime non rispondere, ignorale, non fare niente, vedrai che sarà più semplice togliertela da mezzo alle pa…. e se dovessero continuare anche dopo che hai cambiato numero sappi che è uno solo che ha divulgato il tuo, tuo marito!!!
    In quanto a lui anche se si fosse pentito non abbassare mai la guardia, controllalo, il mio mi aveva spergiurato che era finita da un pezzo ma non era così, mi ha preso in giro per 2 anni e mezzo, fino a quando nell’agosto dell’anno scorso ha spedito un messaggio a me ma era per quella pu… A quel punto gli ho dato il benservito e ho chiesto la separazione. Non farti illusioni sul suo pentimento, se sarà sincero lo vedrai col tempo, ma se continua finsci subito con un rapporto fatto di menzogne che spudoratamente ti propina. Se devi essere arrabbiata sappi che è stato tuo marito a tradirti, quella ha trovato il pollo pronto, che non si è messo scrupoli, fino a quando non vengono scoperti loro continuano a metterci i piedi addosso. Noi dobbiamo salvare almeno la nostra digità, quella non ce la deve toccare nessuno. Sappi che loro tornano dalla moglie perchè gli faciamo comodo, mio marito da quando è senza me è stato emarginato da tutti, compresi i suoi parenti. Prima o poi la vita paga, io a settembre firmerò l’atto di separazione, e ti assicuro incomincio a star bene, noi donne abbiamo mille risorse, non disperare, sono loro che senza di noi( se non trovano un’altra che li serve)sono persi. A settembre pensami, stò festeggiando. Sii forte, non farti mai vedere debole penserebbe che senza di lui non puoi vivere, deve capire invece del contrario. Facci sapere, sfogati con noi, ti aiuteremo vedrai! Un abbraccio, MF55.

  2. Creamy06-02-2012

    Cara collega,
    mi viene spontaneo chiederti perchè ci stai ancora insieme. Siete sposati? Avete dei figli? Pensi di non riuscire a vivere senza di lui?

    • Princess princess06-18-2012

      grazie per i consigli..
      beh non sono sposata ma sono fidanzata da 5 anni ed è stata una storia molto seria per me.. ci sto insieme perchè credo di amarlo ancora anche se ogni piccola cosa ora è fonte di dubbio, penso che l’amore non potrà andare via subito e poi visto che lui dice di amarmi davvero non riesco a lasciarlo. senza di lui mi sentivo persa, sarà l’abitudine, la sua vicinanza fisica, il non avere amici miei ma solo amici in comune.. non riesco ad odiarlo, non riesco a dire mi fa schifo per quello che ha fatto anche se in realtà se ci penso quando sono arrabbiata inizio a deprimermi e a considerarmi poco desiderata, l’unica cosa che vorrei sapere è il perchè di tutto ciò.. la risposta è stata sempre la stessa :’ nn ho resistito a una tentazione, non ti ho lasciato perchè ti amavo, e tu non eri più come prima nei miei confronti eri spenta da ‘quel punto di vista’… è dura per le persone deboli farsene una ragione… spero di capire col tempo se vale la pena stare cn lui e se davvero nn lo farà più.. io ho paura che lo possa rifare… il mio carattere è qsto e quindi se prima o poi troverà qualcuna che gli salterà addosso corteggiandolo nn saprà rifiutare…

Leave a Reply

*