Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Quando la tua vita va in pezzi in una frazione di secondo-Chiara

Ciao a tutti,e’ stata la mia amica a farmi leggere su un giornale l’iniziativa di questo blog che è davvero utile,per chi come me sta affrontando un tradimento fatto alle spalle.
La mia storia e’ simile a quella di tante altre qua,anche se in quel momento ci si sente sole con un dolore insopportabile dentro,perché mai è poi mai avrei pensato che mio marito mi potesse tradire,avrei messo la mano sul fuoco su di lui,lui che non aveva mai avuto una famiglia,cresciuto senza padre e con una mamma gelosissima di lui e autoritaria,lui che si era sempre fatto forza da solo,avevamo costruito tutto con fatica e amore,come si può rovinare una famiglia così bella?Ci siamo messi insieme intorno ai 20 e dopo tre mesi convivevamo,mi sono sempre resa  conto che abbiamo fatto tutto molto in fretta,ma mi ritenevo fortunata perché nonostante gli alti e bassi di ogni coppia eravamo ancora insieme  dopo tanti anni,nonostante che  sua mamma abbia sempre fatto di tutto per dividerci,ma lui mi amava e questo mi bastava.Dopo due anni che stavamo insieme io sono rimasta incinta del mio primo figlio e sei anni dopo e’ arrivata la nostra seconda bimba,tutto procedeva come sempre,almeno così a me sembrava,i ritmi erano scansionati intorno ai bambini,lui vuoi per il suo lavoro,vuoi per i suoi sport(e li mi rendo conto di essere stata io a non darci un taglio)c’era poco con noi,io mi sono sempre giostrata dietro i bambini da sola.Poi come in tutte le coppie sono arrivati i momento di routine,di stanchezza,lui spesso tornava a casa ed era nervoso,non ha mai avuto un bel carattere e io magari mi sono allontanata anche un po’ da lui,per stanchezza,per abitudine o forse perché non mi sentivo così tanto amata,ma comunque stavo bene,non vedevo niente che mi facesse preannunciare quello che ho scoperto tristemente,la mia famiglia era tutti per me è pensavo fosse così anche per lui.Due mesi fa lo vedevo strano,scostante più del solito e lui mi diceva che non c’era nulla,una mattina mentre  andavo al lavoro mi è arrivato un messaggio sul cellulare con scritto “ti penso tutti i giorni”….li per li pensavo davvero fosse rivolto a me,ma nei giorni seguenti quel tarlo mi scuoteva la testa,giorno dopo giorno…lui dopo ave inviato quel messaggio,che ovviamente non era rivolto a me,stava venendo a prendersi un caffè da me(pure direi!!!) e fece un’incidente con la moto….forse il destino ha voluto metterci la mano per farmi aprire gli occhi.Niente di grave ma lo obbligarono a stare forzato in casa e io lo vedevo sempre più strano,scontroso,si prendeva più cura di se…una sera uscì con dei suoi amici,mio figlio quella sere si fece male e io provai a chiamarlo tante volte,ma lui non rispose mai….qualcosa mi fece venire una gran ansia e girovagando per caso non so che cosa mi porto ad accendere il o  ed entrare su Facebook,lui aveva lasciato la password inserita,mi senti’anche quasi male a fare una cosa del genere,che cosa avrei potuto trovare?Invece purtroppo trovai messaggi che mai avrei immaginato di trovare che mi trafissero il cuore,la mia vita in un attimo era in pezzi,io non potevo credere a quello che leggevo,a momenti e mi prendeva un’infarto.Lei lavora con lui,sposata con un figlio più piccolo della mia(3anni) che schifo……la storia non doveva essere incominciata da molto,dalle parole che scriveva mio marito sembrava preso,le diceva ti amo…..mio marito???Lei sembrava più fredda…lui ovviamente li per li nego tutto e poi mi disse che si lei l’aveva preso ma c’era stato solo un bacio e si erano visti due volte,poi ho scoperto tre e due baci ma alla fine va a capire cosa c’è veramente stato tra di loro….si messaggiavano da mesi.La mia reazione e’ stato di puro schifo e l’ho messo alla porta,gliel’ho sempre detto,io un tradimento non lo perdono….poi cretina con il senno di poi,mia mamma,la mia collega che mi dicevano rifletti hai due bambini,si può sbagliare,può succedere a chiunque sono ritornata indietro alla mia decisione e ho provato a vedere se si poteva recuperare qualcosa.Da allora il mio calvario e’ iniziato….lui su questo e’ stato onesti mi ha detto che non sapeva cosa voleva,che era confuso ,che i sentimenti verso di me si erano un po affievoliti e mi ha detto che era in crisi da tempo con me….ma da quando scusa????Adesso capisco che sono tutte scuse,chissà perché ha voluto incolpare me e ci è riuscito,per mesi ho cercato di capire dove avessi sbagliato,se fossi stata così  forse non sarebbe successo,lui mi diceva che io non lo coccolavo,che ero poco presente,che facevo poco l’amore e lui invece che cos faceva per me?E’ assurdo che lui faccia la cosa più schifosa che possa fare e dare la colpa a me!!!!In questi due mesi ci sono state grosse liti,io ho ancora una rabbia dentro,che non so se mi passerà mai,lui lo vedo diventato un bambino,non l’uomo forte e sicuro che credevo,il mio pilastro.Lui più volte ha cercato di avvicinarsi a me ma appena si litigava lui si tirava indietro,mi ha fatto soffrire ancora e ancora,ha cercato casa per andarsene e poi una crisi di panico l’ha fermato e si è di nuovo riavvicinato a me,per poi riallontanarsi di nuovo….oramai è’ un tira e molla mi cerca,mi bacia,poi si fa salire dai dubbi e si riallontana.La cosa assurda e mi vergogno un po a dirlo e’ che la nostra vita sessuale ci ha guadagnato,abbiamo ritrovato una sintonia che non avevamo d tempo,ma ovviamente solo quella…..Lei l’ho beccata una sera che si messaggiava con lui,l’ho insultata e ho visto che non ha la benché minima idea di lasciare suo marito e anzi ha una paura folle che lui lo venga a sapere.Ma lavora con lui,percui si vedono volere o non volere.Alla fine di due mesi siamo ancora punto e a capo,lui non sa cos vuole,lo deve ancora capire,se io mi allontano un po d lui si sente mancare il terreno e fa il geloso,ma di concreto fa poco per risollevare questa storia,a volte mi sembro io quella che ha sbagliato e che deve chiedere scusa.Luu non sa cosa vuole e anche ieri sera gli ho detto o da una parte o da un’altra bisogna che ti decidi….ora non mi cerca più perché dice che non è giusto,che ci facciamo male a vicenda….io faccio fatica a mandarlo via,vorrei che fosse lui a distruggere tutto,visto che ha già cominciato…..ne uscirò mai da questa storia?Tornerò mai più serena di nuovo?

  1. Creamy08-23-2014

    Cara Chiara, si è vero e l’ho sempre detto anch’io che si può sbagliare una volta nella vita……ma a 20 anni….o quando non hai figli…o se è stato solo il sesso di una notte…
    Non si può perdonare quando il deficiente di turno si mette nelle condizioni di innamorarsi di un’altra! Dico mettersi nelle condizioni perchè solo un bambino di 3 anni potrebbe non sapere che se si inizia a flirtare con qualcuno il passo verso il tradimento è breve.
    Quello che ai miei occhi fa diventare imperdonabile il tradimento è proprio questo aspetto: le tentazioni sono ovunque, per strada, in televisione, su internet, a lavoro…..la differenza tra una persona moralmente sana ed una che, invece, sembra non prevedere le conseguenze delle sue azioni sta proprio nella stupidità con la quale si va a creare certe situazioni invece di rifuggirne.
    Una volta qualcuno mi ha chiesto: come fai ad essere così sicura che anche tu non tradirai mai? Bhe..nella mia giovinezza anch’io ho commesso delle sciocchezze e ho fatto soffrire persone che mi volevano bene quindi non posso certo descrivermi come una santa ma quello di cui sono sicura è che IO SO riconoscere quali situazioni e quali uomini potrebbero indurmi in tentazione perchè nessuno di noi ne è immune quindi LE EVITO.
    Perchè l’uomo che abbiamo accanto, invece, ci casca? Perchè spesso, soprattutto verso la mezza età, sente il bisogno di mettere alla prova il suo fascino e anzi , spesso, è lui stesso a creare certe situazioni che lo compiacciano.
    E’ triste ai nostri occhi di mamme e di mogli immaginare questi ebeti che vanno in brodo di giuggiole per una scollatura ammiccante o che a 40 anni si mettono in disparte a scrivere sms furtivi….(e poi sbagliano pure destinatario..) però è la realtà.
    Il tuo lui non prenderà mai la responsabilità di chiudere il vostro matrimonio perchè è un codardo, come tutti i traditori del resto.
    E non solo aspetta che sia tu a farlo ma sta già riuscendo a farti sentire in colpa e a farti mettere in discussione. Non permetterglielo, non farti fregare ancora!! Non credergli quando ti dice che c’è stato solo un bacio….ma che siamo al liceo??
    Sai cosa ti consiglio di fare? So che non sarà facile ma dovrai provare a tenere duro per qualche tempo…secondo le mie previsioni lui presto ci cascherà ancora anche perchè si era dichiarato innamorato di quella e magari crede davvero di esserlo e tu sei la mamma cattiva che l’ha messo in castigo e che non lo fa più giocare. Fai in modo che si freghi con le sue stesse mani a questo punto: piazzagli dietro un investigatore privato che possa raccogliere prove da portare in tribunale per la separazione con colpa. Solo davanti all’evidenza lui non potrà più far sentire in colpa te ed attribuirti responsabilità che non hai. Vorresti davvero trascorrere ancora la tue giornate con un ectoplasma che girovaga per casa insofferente?
    Tornerai più serena di prima, ne sono certa.
    Meglio sola per il momento.
    Lascia che anneghi nella sua stessa fogna.
    Perdonami se le mie parole possano averti ferita, lui resta sempre il padre dei tuoi figli ed è difficile ammettere che non è più l’uomo che hai amato.
    Intanto ti abbraccio,
    Creamy

  2. Chiara08-23-2014

    Grazie Creamy,no non sei affatto dura….anzi….un po’ alla volta sto reagendo e mi sto occupando di me stessa,perché io so benissimo di non meritarmi un uomo così al mio fianco,anche se a volte la paura di stare sola mi assale.Noi abbiamo 34 e 35 anni e i nostri figli hanno quasi 11 e 5 anni….ora sono consapevole di non essere stata io la colpa di quello che è successo,sicuramente anch’io avrò le mie colpe nel rapporto ma ciò non giustifica quello che lui mi ha fatto.Io ancora non ci credo sai…come puoi fare soffrire la donna che ti è stata accanto per 13 anni,mamma dei tuoi figli?Vedo che lui prova ad attribuirmi colpe per sminuire il suo senso di colpa…e’ come se una mattina mi fossi svegliata e avessi trovato di fianco a me un perfetto estraneo e come se non bastasse mia suocera gli ha già firmato un assegno se decide di uscire fuori casa….non ho parole davvero…..Io che ho sempre combattuto per la mia famiglia questo mi merito….Voglio rialzarmi questo e’ sicuro ma mi fa paura ammetto prendere una decisione,non sei l’unica che mi dice che lui non la prenderà mai….sono due mesi che vive così,ma possibile che dopo due mesi non sai quello che vuoi?La tua famiglia non valeva niente?Hai ragione sai la cosa che non gli perdono e’ proprio questa qui non si tratta di una botta di testa e via,lui continuava a frequentarla se non fossi stata io a scoprirli e ora,visto il peso che lui mi sembra stia dando a questa cosa che è successa mi fa pensare che non sia stata neanche la prima volta,ma questo non lo saprò mai.Io la penso come te,sono una ragazza che piace e anch’io ho avuto diverse occasioni,ma non mi ci sono mai voluta mettere in mezzo,perché se ti avvicini al fuoco prima o poi ti bruci,invece no lui tranquillamente si è andato a prendere un caffè,una birra e chissà cosa ci ha fatto con questa…un bacio?Si come no….che schifo davvero.Mi sento umiliata come donna,mi sto facendo ancora umiliare da lui….ho sbagliato persona,ci ho fatto due figli,forse il mio treno l’ho già perso….Tu mi consigli un’investigatore?Non so come uscirne da questa storia,ho paura che sia solo l’inizio di un’incubo….abbiamo comprato casa tre anni fa,con tanto sacrificio e la stiamo pagando con un mutuo trentennale….l’uomo con il quale facevo progetti ed era la mia ancora dov’è finito?
    Grazie di cuore per chi vuole darmi un consiglio…grazie a tutte

  3. azzurra08-23-2014

    Cara condivido le parole di creamy e capisco anke le tue difficolta a cacciarlo di casa…ma fatti forza..mettilo davanti le sue responsabilita…fagli capire k cn te nn bisogna fare certi giochi…ke sei una donna ke sa cosa vuole!!!!!!
    Nn ti far prendere dai sensi di colpa e vai dritta x la tua strada…ki ti ama…ti seguira!!!!!
    A presto….

  4. ariella08-24-2014

    Ciao Chiara,
    credo che Creamy abbia ragione, dovrai essere tu ad affrontare la situazione , anche per i tuoi figli che in questo momento sicuramente “respirano” l’aria greve che gira nella tua casa.
    Ritengo tu debba avere un investigatore ed un avvocato che ti aiutino a non fare tutti gli errori che si fanno quando ci si lascia prendere dall’emotività .
    Temo lui sia preso eccome da questa persona , però il coraggio di assumersi la responsabilità no , quella non ce l’ha nessuno : non ci hanno mai fatto niente insieme ( sempre e solo incontri innocenti) e poi la colpa è nostra perchè tra il lavoro i figli la casa e tutto il resto ci dimentichiamo di assomigliare ad una playmate e di arrivare a letto ammiccanti come una pornostar …….. per piacere ! ovviamente anche la signora “subisce” e non vuole lasciare il marito …….Insomma il piede in due scarpe . Bello schifo.
    Molla, non restare invischiata in questa cosa, sei giovane, puoi avere di più , escine senza farti mettere in croce e vivi , perchè il tempo che passi in questa situazione ti prosciuga .
    Ti abbraccio Ariella

  5. Chiara09-01-2014

    Grazie ragazze dei vostri preziosi consigli,ma io mi sento uno straccio….tre mesi di pura agonia….perché mi sto facendo tutto questo male????Perché nonostante quello che mi ha fatto non riesco a guardarlo
    con lo schifo e a staccarmi da lui,a tratti ci riesco e poi ripiomba la paura di perderlo…ho paura di perdere lui come uomo che oramai
    mi chiedo cosa mi piaccia ancora di lui o la paura di perdere la mia presunta famiglia,di ritrovarsi a 34 anni da sola,di mandare giù questa grossa sconfitta che è stato il mio matrimonio.Fa male,tanto male e io
    Voglio pensare a me e ai miei bimbi,ma lui maledettamente mi tiene legata a lui,lui fa quello che vuole,mi tratta come vuole e io cavolo sono diventata il suo tappetino???Sono sempre stata una donna intelligente,con capacità,ho tirato su i miei figli da sola,lui non c’era poco anche prima per il lavoro e allora perché non lo mando a quel paese???Lui ha deciso di andarsene,da una parte capisco
    Che sia meglio ma l’altra parte di me vorrebbe fermarlo….ero convinta di potercela fare a ricostruire la mia famiglia,non riesco a crederci che in pochi mesi si possa buttare all’aria 13 anni e due figli,ma come si fa???Non riesco proprio a farmene una ragione….lui com’è al solito da la colpa a me…sono io che l’ho portato a questo punto non dandogli la tranquillità e la calma di capire cosa provava,di farlo sentire sempre male….mah….quando arriverà un po’ di serenità anche per me????

  6. MF5509-02-2014

    Chiara la tua storia è la fotocopia della mia solo che io sono stata cl mio ex per 34 anni di matrimonio e 3 di fidanzamento, dopo che ho scoperto i suoi tradimenti gli ho dato due anni e mezzo stando con lui ancora come moglie e amante, ma non è servito a niente. Io abito nell’appartamento sopra il suo, l’ha portata a vivere giu’ con lui per un anno e mezzo una ragazzetta della metà dei suoi anni (37) pensa cosa provavo io, sapere che la persona a cui avevo dato la mia vita, la mia gioventù, due figli era sotto la mia casa con una zoccola. Quello che voglio dirti è che devi lasciarlo andare fisicamente , mentalmente e dal tuo cuore. Ti prego e ti sono vicina in questo, abbi il coraggio di mandarlo via, soffrirai non lo nego, ma meglio soli coni tuoi bimbi che nessuno potrà toglierteli, sei giovane forse il vero amore è li dietro l’angolo, non disperare. Godi del fatto che ti sei liberata di una persona che ti ha ferito, e se lo ha fatto una volta ( come il mio deficiente) lo rifarà, ne sono certa.
    Pensa a te, cercati un buon avvocato e fatti dare tutto quello che vi spetta senza pietà. Se dovesse farsi vedere pentito sii forte, sappi che il coltello dalla parte del manico ora ce l’hai tu.
    Il mio ex ora è solo, l’ha mandata via per non farmi soffrire ulteriormente…….che caro!!!!!!!!! ma chi mi ridà la serenità la fiducia? Lui vorrebbe tornare, i figli sono a Firenze e in vacanza vengono quì, mi hanno chiesto tregua almeno finchè ci sono loro, ok! abbiamo cenato tutti insieme, fidanzate e amici di ragazzi, non sai quanto mi è pesato! ora sono ripartiti e di nuovo ogni uno a casa sua. Cerca di fermarmi con le scuse più assurde………io non ci casco più!
    Cara sii forte, non stai perdendo niente un marito che tradisce e per giunta ti da tutte le colpe beh! che vada al diavolo! Ti voglio forte e sappi che siamo noi donne la forza della famiglia, ciao! facci sapere di te e non preoccuparti è solo questione di tempo, poi i colori sbiadiscono e tutto torna normale, stai vicino ai tuoi bimbi, loro hanno bisogno di serenità, se c’è lui la serenità non c’è più, loro se ne accorgono. Noi ci siamo contaci!, MF55.

  7. Chiara09-03-2014

    Grazie MF55,grazie a tutte di cuore,in questi momenti le parole sono come oro!

  8. Cinzia09-03-2014

    Cara Chiara, come ti capisco.
    La frase “non so cosa voglio” purtroppo l’ho sentita anche io parecchie volte durante i mesi in cui lui era fuori casa ma cercava di tenere il piede in due scarpe (cioè si divertiva con lei ma dava a credere che pensava ad un ritorno, che poi un ritorno c’è stato ed ancora prima una vacanza con me e sua figlia…..inutile dirti che si è dimostrato più deficiente di prima!!!).
    Anche io come te, nonostante tutto, nel profondo speravo che alla fine capisse quale fosse la cosa giusta e cioè stare con la sua famiglia.
    Ma non ti illudere, questi tipi di deficienti non maturano mai.
    Fatti forza, sarà dura, anzi durissima per molto tempo; ci saranno momenti in cui ti sembrerà di impazzire dal dolore, altri in cui ti sentirai completamente persa, in cui penserai che via assurda e senza senso abbia preso la tua vita.
    Ci vorrà tempo, dovrai riorganizzarti, abituarti a fare altre cose rispetto a quelle che hai sempre fatto, imparare a prendere del tempo per te per fare delle cose che ti piacciono e per uscire con amiche, colleghe, ma soprattutto a superare il senso di solitudine (nonostante i figli).
    Sarà dura, ma se scavi nel tuo cuore ti renderai conto che stare con un uomo che non ti ama e ti rispetta come dovrebbe, è ancora più doloroso.
    Starai a casa sola si, ma vorresti accanto un uomo che pensa ad un altra e ci vede come un impedimento?
    Vadano al diavolo questi deficienti, io spero solo che la vita alla fine li ripaghino con la stessa moneta!
    Tu vivi intanto, vai avanti a testa alta, dopo tanto buio è sicuro che qualcosa di bello capiterà e devi essere pronta a riceverlo, non abbandonarti….sii forte.
    Un abbraccio.

  9. Chiara09-04-2014

    Grazie Cinzia,non ho letto la tua storia,ma tuo marito dopo che è tornato l’hai mandato via tu?Ragazze io sono una stupida perché ci credo ancora,perché mi illudo,ogni suo gesto penso sia fatto con il cuore,invece lui continua a fare il bello e il cattivo tempo.Lui non fa che ricordarmi ogni giorno che se ne vuole andare via,appena il lavoro glielo permetterà,perché sta lavorando giorno e notte si cerca casa….oramai è’ la terza volta che lo dice e nessuno
    Gli crede più ma io so che questa volta fa sul serio….dice di provare ancora sentimenti per me,fa lui il geloso che mi
    Controlla il telefono ma poi dice che ora pensa per se,che deve trovare la sua tranquillità e quando mai ha pensato alla sua famiglia???Io sono ancora li che aspetto un suo gesto vi rendete conto?L’altra sera mi ha preso la mano nel letto e mi ha abbracciata,per poi la mattina non guardarmi neanche,poi come ieri sera lo abbraccio io e lui rimane di gelo….lo bacio e si scosta vi rendete conto come sono ridotta???Avrei dovuto proseguire come avevo fatto inizialmente quando ho scoperto il tradimento che l’avevo sbattuto
    Fuori ma poi tutti a dirmi aspetta,ragiona,sarebbe stato 1000 volte meglio.Lui dice che non mi cerca più perché se ne va,che lo fa x il mio bene ma che andasse a quel paese….quello che mi fa rabbia e’ perché nonostante tutto io
    Non riesco a staccarmi da lui?Mi tratta male a parole ma io sono sempre li….ma io non sono mai stata una donna così,neanche mi riconosco più….aiutatemi cosa devo fare?Sono tentata di guardargli il telefono,vorrei capire se lui si sente ancora con lei ma il problema e’ come?Lui l’ha sempre con se,ho pensato di farlo mentre dorme,sperando che non si accorga di niente,così magari potrò avere ancora più conferme.
    Grazie e scusate dello sfogo

    • antonella809-05-2014

      Cara chiara fotocopia della tua storia, sensi di colpa, paura, voler conoscere a tutti i costi la verità perche’, come tutti i deficenti negano fino all’infinito, innamoratissimo ecc.. ecc…, dopo 4 anni tra allontanamenti vari, ho deciso che qualunque fosse stata la verita’, per adesso non voglio stare con lui perche’ non riesco a guardarlo negli occhi, non riesco piu a prenderlo per mano, non riesco a stare un secondo insieme con la spensieratezza di due persone che si vogliono bene, non riesco piu ad avere Fiducia in lui. Staccarsi dalla persona a cui si è voluto bene sopra ogni cosa è difficilissimo, ma penso che in questo momento ti debba concentraresolo su ciò che vuoi realmente tu, perché le risposte sulle sue certezze non le troverai mai, sarai sempre assillata da mille dubbi e da mille perchè, da mille domande alle quali ogni risposta non sarà quella vera. Non sto affatto bene, non sono più serena, ma ho la mia dignità di persona che il poverino non riuscirà mai a toglieremi. Ti aspettano momenti duri ma ce la farai, i tuoi figli hanno bisogno di una madre in gamba che li sappia educare e far vivere in un ambiente sereno, i figli sono la cosa più bella che la vita ci abbia potuto regalare. Un abbraccio forte Antonella

  10. MF5509-05-2014

    Chiara!!!!!!! BASTA!!!!!!!!!!lui ti ha fatto capire che non ti ama più, che se ne vuole andare, che è più deficiente di quanto credessi, non fargli permettere più di illuderti abbracciandoti per poi allontanarti. Abbi quella grande dignità che solo le donne ferite hanno, mandalo via tu!!! Che soddisfazione avresti!!! Anzi sai che fai? fagli le valige tu, fagliele trovare fuori casa, se dovesse minimamente chiedere il perchè o chiederti scusa da dietro la porta digli…….Di andare aff……….con l’altra. Sono arrabbiata perchè a me è successa la stessa cosa. Lui le mandava i sms e sbagliando una sera l’ha mandato a me…perchè sono anche cog………. l’ho aspettato per strada e gli ho detto di preparare i suoi stracci e di andarsene, lui mi ha detto adesso? visto che era notte gli ho dato la possibilità di dormire in casa ancora quella notte, la mattina seguente mentre era al lavoro gli ho portato i suoi stracci nell’appartamento sotto il mio, che fa parte della casa in comune. quando è rientrato mi ha chiesto PERCHE? l’ho mandato a quel paese. Ho parlato subito con una avvocato e ora la sua ditta mi passa il vitalizio senza passare dalle sue mani, non si sa mai che qualche mese abbia un imprevisto!!!!!
    Devi trovare un po di autostima, non inginocchiarti o sperare che torni ad essere quello di prima, ti assicuro che nulla tornerà come prima….anzi! Pensa a te e ai tuoi figli, coccolati fatti un bel regalo, e a quel paese questi stupidi che non hanno capito cosa è la famiglia unita, gioire delle piccole cose che succedono con un figlio, in una vacanza e saper ridere spensieratamente. Non si merita una donna come te! ti prego abbi cura di te…..finalmente!!!!MF55.

  11. Chiara09-15-2014

    Eccomi ancora qua con il cuore infranto più di prima….avevate tutte ragione,ma io invece che volevo illudermi ancora che in lui ci fosse un po’ di buon senso,che no non poteva farmi questo…….
    Aveva trovato appartamento,oramai era la terza volta che lo diceva e che tornava indietro,ha pianto davanti a me dicendo che era l’unica soluzione,anche se faceva male,perché doveva ritrovare se stesso e poi chi sa nella vita,se è destino sarà…..io che ero ancora dietro a lui a cercarlo,non mi bastavano i suoi rifiuti,quella sera se insistevo avrebbe anche fatto l’amore con me….che schifo…..poi si addormenta e io voglio una volta per tutte vederci chiaro e capire se c’è ancora lei dietro tutto questo.Così gli prendo il cell e trovo tutto quello che non avrei voluto mai trovare,in primis mia suocera quella strega che sapeva tutto dall’inizio e lui che le raccontava che ora che le cose un po’ per dovere sembravano andare,arrivava un messaggio e gli manda in tilt tutto,io in quei giorni lo vedo il cambiamento e mi sono fatta delle colpe anche li,come in tutta questa storia,perché gli stavo addosso e pensavo sempre li.Trovo messaggi di mia suocera che lo istiga ad andare da lei….ma che razza di madre sei????Gli amici che cercavano di farlo ragionare infatti lui li ha allontanati.Mia suocera non mi ha mai potuto sopportare,ma cavolo ai miei bambini nessuno ci pensa?Poi trovo messaggi di amore di mesi e mesi,mentre io mi logorano per lui a cercare di ricostruire tutto e lui dava sempre colpa a me di tutto,mentre io lo aspettavo a casa e lui andava da lei,lui faceva l’amore con me è con lei…..che schifo!!!!Peggio ancora lei ha già lasciato il marito da un mese e mezzo,loro facevano progetti insieme,lui voleva presentargli i miei figli vi rendete conto????Uno schifo totale….gli ho riversato addosso tutto abbiamo avuto una litigata furibonda e l’ho buttato fuori di casa.
    Ero nera,lui ha mancato di rispetto anche ai miei genitori la mattina dopo, tredici anni ripagata così,presa in giro per mesi e mesi ma cavolo mi vedi stare male,sono la madre dei tuoi figli….perché?????Passata la rabbia gli prende la paura e incomincia a mandarmi messaggi supplichevoli,dicendomi che mi doveva parlare,che lui non poteva dimenticarmi e mi chiama dal lavoro singhiozzando come un bambino.Alla fine lo rivedo a casa e lui con aria affranta mi dice che solo ora si è reso conto dello schifo,che si sente una merda,che lei in fondo non la conosce,che mi ama,mi dice mi ama per poi ritrattare e dirgli che me l’aveva detto solo una volta,come se fossero importanti le volte che si dice.Che lui ha messo in dubbio anche i sentimenti che prova per lei…..e io cretina alla fine ricedo,si lo so sono una cretina…..lei dice che ha capito vedendolo piangere e ha detto che si faceva da parte…..come no?E poi?Ricomincia a fare come questi tre mesi,con la testa altrove,dicendomi che non sa cosa vuole,quello che prova,che forse è meglio che vada via,che se pensa a me con un altro gli viene il sangue al cervello.Mi dice che se va via non mi può promettere che lei non la vede,alche poi è venuta fuori tutta la mia rabbia,la mia cattiveria e gli ho tirato addosso tutto.Lui mi dice ecco vedi lo sapevo che con te finiva così,come si può ricominciare con te,punti sempre il dito,ti ho chiesto scusa.Ah beh certo tutto questo dolore chi me lo toglie adesso?Ho perso 5 kg,vivo con l’ansia e piango tutti i giorni,sono uno straccio da tre mesi.
    Alla fine ha vinto lei,alla fine loro due saranno felici e io invece sarò qua a piangere sola con i miei due bambini.
    Tutta questa rabbia come si fa a far passare?Come si può concepire che lui vada a vivere con lei e che i tuoi figli la vedranno?Io questa cosa la posso evitare?Io sono carica di odio,mi logora dentro…..passerà prima o poi?Riusciro’ a ritrovare la mia serenità?Come si fa ad avere un rapporto civile per i figli?Io per ora provo solo odio x lui e non voglio ne vederlo ne sentirlo,come riuscirò a trovare un equilibrio,come avete fatto voi?
    Grazie a chi mi risponderà

  12. antonella809-16-2014

    Cara chiara trovare la serenità per me adesso è una cosa impensabile per poter continuare a vivere e come se mi fossi sdoppiata, una Antonella che fa le cose quotidiane della vita come se mi fosse successa la cosa più naturale al mondo; per i figli devi stabilire le regole che fanno sì di permettere a lui di prendersi le responsabilità che gli competono, ( anche se loro ne farebbero volentieri a meno ) e con loro cerca anche se è difficilissimo per tutta la rabbia che abbiamo dentro di non parlare mai male del padre anche perchè faresti del male solo a loro. L’altra Antonella invece è come se vivesse in un incubo continuo, perchè ci sono stata insieme per tanti anni solo per un unico motivo gli volevo bene e gilene voglio tutt’ora (magari lo potessi cancellare), nonostante la rabbia per aver fatto venire meno tra noi fiducia e rispetto fondamentali fra 2 persone che si vogliono bene e hanno condiviso tanti nomenti della vita che solo l’amore può far superare. Troverai sicuramente un modo per andare avanti (a me ha aiutato tanto la voglia di far vivere i figli i più sereni possibili) glielo dobbiamo dimostrare che non dipendiamo da loro ma solo che abbiamo voluto bene. Un caloroso abbraccio

  13. Chiara09-16-2014

    Grazie Antonella ma quella serenità la ritroveremo eccome,forse ci vorrà tanto tempo ma prima o poi accadrà…loro adesso sembrano felici ma io penso che non si possa costruire la propria felicità sull’infelicita’degli altri,ciò che dai ti torna indietro prima o poi….eh no io non voglio certo farmi vedere che dipendo da lui,lui che mi ha dimostrato che un uomo proprio non è,ma è più un bambino.
    Tu è da poco che è successa la cosa?

Leave a Reply

*