Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Sono una seconda scelta?-Esma

Io ho 24 anni sono sposata e ho un figlio, ho scoperto che mio marito mi tradiva (nn che nn me la sentivo, ma le prove son prove) 6 gg prima del nostro compleanno (nati lo stesso gg).. la tecnologia.. uscita dalla doccia sentivo l’ipad, appena acquistato, suonare e li il mondo mi è  crollato! leggevo i loro messaggi in tempo reale.. le sue parole d’amore che tra l’atro erano senza fantasia perché mi diceva le stesse cose… ho preso le mie cose e mio figlio e me ne sono andata a casa dei miei.. Lui che nel frattempo era chissa dove ha negato tutto che mi facevo fantasie che nn sa come quei messaggi li ho ricevuti! intanto la tecnologia sempre con me, ho visualizzato grazie al n° le foto su whatapp.. e vedere un collage di tuo marito felice con una ragazzina è stato come morire! nn potendo stare con i miei e per mio figlio ho deciso di tornare da lui.. non l’ho mai visto pentito ma solo frasi dette, ho cercato di andare avanti nel frattempo ho scoperto i profili dei social di lei e ho visto la loro storia d’amore che andava avanti da 2 anni… sono stata malissimo..sto malissimo..la rabbia e diventata apatia!! ora passati 6 mesi scopro che si vedono ancora.. ora dopo tutta questa umiliazione tutta la sofferenza tutte le litigate questa ragazzina non sai lasciarla?? sono riuscita a contattarla ci siamo viste mi ha raccontato tutto ma tutto… era rimasta anche incinta ma lo ha perso.. ora ditemi come si fa?? perché?? dopo mi sono vendicata e l’ho picchiata mi dispiace ma non riuscivo più a sentirla parlare di casa mia delle loro uscite e la loro felice vita!!!
pensavo che dopo averle detto che era sposato lei smettesse la storia ma ieri ho messo un post della sua uscita con il suo uomo e la loro cena.. cosa devo pensare?? si vedono ancora??
mi sto logorando piano piano.. come faccio?? non ce la faccio più…

  1. Nenè04-07-2015

    Oddio Esma ciò che racconti è terribile! Sei così giovane hai l’età di mia figlia, se potessi ti accoglierei a casa mia con tuo figlio. Come possono un uomo e una Tro.a comportarsi così? Mi dipsice così tanto che tu adebba subire tali umilazioni, la cosa che mi viene da dirti è: scappa più lontano che puoi e rifatti una vita. M a purtroppo non sempre si può. Ti dovrei dire mi dispiace che tu abbia picchiato la tr..ia, ma in realtà al diavolo il perbenismo, hai fatto bene anch’io vorrei averlo fatto. Purtroppo mi sembra non sia servito a nulla, quello che invce ti dico cerca una sistemazione per te e tuo figlio perchè da quello che dici non si è neanche pentito ma contiunano sotto i tuoi occhi.
    Ti auguro di trovaare la serenità al più presto.
    Un grande abbraccio.
    Nenè

  2. Azzurra04-08-2015

    Cara Esma…sei giovanissima e tutta una vita davanti!ma perchè devi piegarti a questo genere di torture?
    Innanzitutto…non dovresti picchiare la “ragazza”…ma io prenderei a calci in cxlo tuo marito….ma non una volta sola, ma tutte le sere quando rientra a casa!
    Seconda cosa…inizia a cercare una sistemazione per te e tuo figlio…ma soprattutto rivolgerti ad un avvocato che possa consigliarti come meglio muoverti…per ogni evenienza!
    Non buttare nulla delle prove che hai del tradimento: conserva messaggi, chat, conversazioni….anche se ora non vorrai neanche pensarci, anche se ora la tua mente si rifiuta al solo pensiero, un domani tutto potrebbe esserti utile.
    Purtroppo quando si è “coinvolti” nella storia non si riesce a vederci chiaro e si fanno grandi cavolate!
    Pensa che io, nella speranza di poter ricucire il rapporto con mio marito, gli ho dato i soldi per ristrutturare tutta casa (che è rimasta a lui!) e dopo due mesi il cretinetti mi depositava una giudiziale!!!!
    Se avessi dato ascolto al mio avvocato oggi mi ritroverei con 5.000 euro in più in tasca!!!!
    Domande: ma come fai a continuare a stare con una persona che non si fa scrupoli????e continua a umiliare te e tuo figlio?ne vale davvero la pena?non c’è nessuno che possa aiutarti?ospitarti per qualche tempo…per staccarti da lui?
    Facci sapere…ti auguro ogni bene.

    • esma06-23-2015

      donne…. mi dite di scappare.. ma la realtà è che sono legata sono ossessionata.. ormai mi sono arresa Lui ama lei vede lei e pensa di farmela sotto i naso, si sono anche fatti un tatuaggio uguale nello stesso punto e poi pubblicato ovviamente perchè la t…ia vuole che veda tutto… e poi lui si è tatuato la mia iniziale.. mi chiedo: non sei pentito! ti vedi con lei ti fai un tatuaggio per me?? e poi fai un tatuaggio con lei, e lei accetta? sono pazza io? non ho un posto dove andare sono sola non amici non ho nessuno esco solo per tre ore di un misero lavoro e fare la spesa.. Io faccio la mia vita passivamente e Lui vive lei… ama lei.. mi ferisce SI’! ma vivo per dare a mio figlio una casa che in apparenza sembra una famiglia e io mi occupo di lui anche se so che non sono la moglie ma solo la palla al piede… sono vuota mi sento vuota.. non sorrido più ho solo tanta rabbia che trattengo e lacrime che ormai non escono più… quando l’altra accetta nn si dice che nn è nobile mi disdice ma mi fa una gran pena essere così baldracca non so come si faccia.. e tanto per ricordarmelo ogni giorno suo fratello si è fidanzato con la sua migliore amica(che gli ha fatti conoscere) a cui non rivolgo la parola perché se lo facessi non so come finirebbe!! donne sono stupida ho bisogno di sentirmi meno sola!

  3. Nenè04-09-2015

    Cara Azzurra scusa ma io ho un dilemma nella testa come dici tu l’unico responsabile o almeno il maggior responsabile è LUI e anche mio marito si ritiene l’unico responsabile di quello che ha fatto. Dice che lei non è da condannare ma io mi chiedo questo: se una donna accetta di stare con un uomo sposato “felicemente” perchè è innocente? lei sa sbaglia lui sbaglia lei! Nella giurisprudenza il complice è punito come il colpevole, la sua condanna è più lieve, ma sarà comunque condannato.
    LO sò sembro una donnetta stupida a chiedermi questo, ma ho mille domande che mi ronzano nella testa e non so con chi parlare, con chi sfogarmi e confrontarmi. Solo voi mi potete aitutare con le vostre esperienze, con le vostre parole. Sò che non mi giudicate ma mi comprendete.
    Nenè

    • Lucy04-13-2015

      Il comportamento di lei sicuramente non è nobile. Ma era lui a dover fedeltà a te, lei deve fedeltà solo a sè stessa. Quindi molte colpe nei tuoi confronti lei effettivamente non ne ha. Anche perchè, cara Nenè, se dobbiamo esser sinceri, se lei si fosse rifiutata sarebbe capitato con un’altra e la tua sofferenza sarebbe stata la stessa.
      Capisco la rabbia. Ma picchiarla, attaccarla non ti serve, se non a svilire te stessa e ad avvicinare lei a lui.
      Quella rabbia devi indirizzarla nella direzione giusta, cioè verso quel fedifrago del tuo uomo.
      E ti prego: sei giovanissima, quindi scappa da lui e toglili il bambino se puoi. La vita ti può dare di meglio.
      E ringrazia la ragazzina: liberarsi di un uomo così può essere solo una benedizione, anche se è terribile sentirselo dire.

      Un abbraccio.

      • esma06-23-2015

        anch’io penso a mie spese che più cerchi di separarli e più si uniscono.. come i bambini!! fanno il contrario!!
        ma lui non posso prenderlo a calci, almeno con lei lo fatto e mi sono sentita meglio per poco però!! anche perché e lui che la cerca ho controllato i tabulati del telefono visto che era a nome mio.. da quando ha scoperto che controllavo a cambiato numero facendolo sotto nome di suo padre!! la realtà dei fatti sta con me per paura del giudizio dei genitori dei parenti.. ma ama lei perché se ti vede soffrire se ci tenesse chiuderebbe la storia e riproverebbe a riallacciare il legame tra noi.. ma io sono solo la moglie cioè il niente!! ho 24 anni e me ne sento 45 (senza offesa alle 45enni).. la cosa patetica? mi accusa di avere un’altro! oddioooooo come odio gli uomini!!

  4. Azzurra04-10-2015

    Cara Nenè sfogati e confrontati con noi quando e come vuoi…non può che farti bene…come ha fatto bene a me un anno e mezzo fa!
    Lo so perfettamente che hai 1000 pensieri per la testa…1000 domande…1000 paranoie…è NORMALISSIMO!!!!!!!!
    Anche io volevo uccidere l’”amichetta” del cuore di mio marito…..credo che sia il primo pensiero che passa nella nostra mente!!!!
    Io non dico che lei è innocente…assolutamente: io non starei mai con un uomo sposato (a menochè anche lei non sia stata ingannata con le solite bugie).
    Lei sicuramente ha la sua parte di colpe…ma rifletti: lei ti conosce?ti vuole bene?ha fatto una vita con te?conosce la tua storia?…NO!!!!diciamo che la sua colpa (in sostanza) è stata quella di aver mancato di rispetto ad una persona che non conosce (ossia a te in questo caso!).
    Io trovo davvero schifoso invece che l’uomo che ha detto di amarti, che ti ha sposato, che ha figli con te….abbia potuto umiliarti in questo modo!!!!
    Però….visto che non siamo ROBOT…che tutti in questo mondo possiamo sbagliare, se lui è davvero pentito come dice di essere e ti dimostra con i FATTI che ha capito il suo errore….una possibilità si da sempre!!!!!
    Di questo ne sono convintissima!!!!
    Se ti posso consigliare: dai una possibilità a tuo marito…buttandoti alle spalle i pensieri negativi…ma ricomincia questa nuova “vita” con uno spirito nuovo, non ricadere nell’errore di concentrarti troppo/tutta su di lui!
    Ricordati che Nenè esiste per se stessa in primis….

  5. Nene'04-14-2015

    Voglio gridare al mondo xché c’è l’ho con lei. Quando lui l’ha corteggiata ( perché è stato lui e ed è vero che se nn fosse stata lei sarebbe stata un’altra ) lei nn voleva a i gli ha chiesto il perché . Faceva questo se mi amava. Lui l’ha convinta. Le piaceva la sua compagnia ma nn volevano una storia , poi si sono innamorati( mio dio sembra che stia parlando di qualcun’atro nn di mio marito). Allora lei ha cercato, anche giustamente dal suo punto dj vista, di portarmelo via. Voleva che mi lasciasse, gli ha detto di lasciarmi tutto quello che abbiamo che con lui sarebbe andata a dormire sotto i ponti. Nn voleva che la sera tornasse da me, che facessimo l’amore. Da donna lo capisco da moglie no! Quando li ho scoperti e lui l’ha lasciata le ha continuato a chiamare anche quando sapeva che era con me. E quando dopo mesi lui la mandata a farsi fottere lei gli ha chiesto che almeno l’aiutasse a trovare un nuovo lavoro. Ho pensato che forse lei lo volesse perché voleva migliorare la sua posizione. Ha cercato di contattarlo ma ho risposto io è lei nn ha parlato. Io penso che avrebbe dovuto rispettare nn me ma almeno la decisione di mArito quando le ha detto basta Sinceramente mentre scrivevo questo ho pensato e credo che forse c’è l’ho con lei perché è più facile odiare la rivale che l’uomo che voglio accanto. Se indirizzassi la mia rabbia su di lui nn potrei più stargli accanto , mentre così mi sfogo e ho lui vicino E soprattutto rileggendo quello che ho scritto nn mi sembra poi così cattiva ma solo sfortunata Comincio a pensare di d’essere matta.
    Nene

    • antonella804-16-2015

      Cara Nené, non siamo matte, ma non riusciamo a capire come la persona che ci avrebbe dovuto almeno rispettare, non dico amare per tutta la vita perché le cose possono anche cambiare, sia stato così meschino nei nostri confronti con bugie e comportamenti che non riesco neanche a trovare le parole per definirli. Nonostante siano passati alcuni anni il dolore che mi porto dentro non mi ha abbandonato neanche un’istante e penso non lo farà mai. In questi anni l’ho lasciato ma adesso per una serie di motivazioni stiamo di nuovo insieme, se così lo si può chiamare, ti assicuro però che nel mio cuore, nonostante abbiamo passato insieme tanti anni e avuti figli, è FINITA il giorno che ho scoperto che mi aveva mentito. Non ci può essere amore se ci sono bugie, non si riesce a far del male a qualcuno che dici di amare.
      Un abbraccio.

  6. Azzurra04-16-2015

    Cara Nenè non sei matta…sei solo molto confusa ma soprattutto molto ferita da tutta questa storia.
    So perfettamente che ogni particolare di quei momenti ti torna in mente e che rivivi ogni giorno questa tortura del RICORDARE…..
    Ci vuole tempo per far riemarginare le ferite…
    Capisco il tuo stato d’animo…ma piano piano la tua visione sono certa che cambierà.
    Datti solo tempo.
    Un abbraccio grande

  7. Nenè04-17-2015

    Grazie, le vostre parole mi sono sempre di grande conforto. Mi sento così confusa sto come su un’altalena, un momento in cima e il momento dopo sprofondo nell’abbisso della disperazione. E poi oltre a voi non so con chi parlare, quasi nessuno sa da parte mia, solo un’amica sulle cui spalle non posso però caricare il peso di tutto questo.
    Parlo con lui ma ho paura che a lungo andare si stanchi. Vi ringrazio ancora per ogni attimo che mi dedicate, è bello sapere che qualcuno sta dalla mia parte e che posso confidargli tutti i miei sentimeti senza timori.
    Un grosso abbraccio.
    Nenè

  8. Nenè06-24-2015

    Piccola Esma, quanto dolore nelle tue parole, quanta disperazione. Come puoi resistere accanto ad un essere ( scusami ma non si può definire uomo)così? Ti prego cerca una via di uscita, un lavoro che ti permetta di mantenere te e tuo figlio, perchè meritate di più. Sei giovane e per quanto doloroso, puoi farcela. Nessuno dovrebbe sopportare quello che stai subendo tu se non riesci a darti una scrollata appassirai come una rosa senza acqua.
    Anche tuo figlio crescendo che esempio avrebbe davanti? un padre diviso tra l’amante arrogante e sua madre.
    Ti auguro di farcela hai l’appoggio di tutte noi mi dispiace solo che sia virtuale ma è sicuramente sincero.
    Un bacio sincero e fammi sapere come và.
    Nenè

Leave a Reply

*

© 2008 Donne tradite