Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Tradita in incognito-Manuela

Ciao a tutte sono una mamma e una moglie di 36 anni e da circa 2 mesi ho scoperto inequivocabilmente che mio marito sposato 5 anni fa mi tradisce. Siamo in crisi da circa un anno io ho avuto qualche problema mia madre dopo una breve ma intensa malattia e’ morta l’anno scorso e fu proprio quando lei era in ospedale che scoprii degli sms poco graditi con una sua collega da li indagai e un giorno scoppiai dicendo che avevo letto questi sms ma lui con tutta la calma del caso disse che si sentiva solo perché con me non riusciva piu a parlare in quel periodo e che era solo un’amica. In quel momento lasciai perdere perche presa dalla malattia di mamma e poi dalla sua dipartita. Ne fui sconvolta,  ma cercai di andare avanti. Passò l’estate e l’autunno e iniziavo ad avere consapevolezza che qualcosa non andava, era strano stava a casa il meno possibile come scusa lavoro. Una sera lui era in bagno e per miracolo (visto che non lo molla mai) riuscii a guardare il cell e trovai il messaggio di una che per me era una perfetta sconosciuta…da li scattò la ricerca di indizi e prove fino a leggere un altro sms dove parlavano di sesso e che a lei mancava e lui rispondeva che dovevano stare insieme piu spesso. Lui si comporta quasi normalmente e\’ sempre affettuoso e gentile ma la ns vita intima diciamo che è inesistente.  Voglio sapere di più ma non posso tacere ancora alungo. Io vorrei tornare libera lui per me e\’ come un macigno, la falsita’ e l’ipocrisia. Spesso mi sento morta dentro, come se questa situazione in generale, e non solo il tradimento in se, mi stesse soffocando. Gli parlo? Gli dico che ho scoperto tutto? Ma non ho prove e semi da della pazza? Io non credo di amarlo più di certo non lo perdono…

  1. Azzurra03-02-2015

    Carissima Manuela,

    la nostra storia è molto simile..ci accomuna in primis la malattia e la perdita delle ns mamma…e poi tutto il resto naturalmente!!!!
    Se fossi in te…prima di parlare con tuo marito…cercherei di “capire” qualcosa in più sulla sua storia extra-coniugale….
    So che è difficile…e soprattutto capisco come ti senti a stare in silenzio….
    Se proprio non ce la fai a stare zitta ancora…..parla con lui…ma in maniera pacata senza dargli troppa soddisfazione…e soprattutto lascia intendere che sai molto di più di loro di quanto sia vero…
    Vedi la sua reazione…ascolta le sue parole….ma non lasciarti incantare!!!!
    Dici di non amarlo più….se così è vedrai sarà tutto più semplice.
    Un grande in bocca al lupo.

    • Susy03-03-2015

      Ciao. Io ho avuto a che fare con mio marito per 23anni. E ogni volta che avevo sisoetti lui negava dandomi della esaurita. Poi quando avevo mio figlio di soli tre anni si e inamorato di questa tipa. Ha lasciato me e il piccolo in tee mesu. E ritornato poi dopo sstte mesi k stava con lei. Io non ho mai perdonato. Dopo dieci anni ho voluto la separazione…con il tempo ho saputo che mi aveva sempre tradito…persino quando stavo combattendo il cancro….sempre!!!!!Confermato poi da lui….Ti posso solo dire che neghera sempre…e sempre. Quindi indaga per conto tuo..e quando avrai le prove schiaffagliele in faccia. Se riesci pedinalo..e fotografalo…nn potra piu negare!!!Un bacio

  2. Creamy03-06-2015

    Cara Manuela, non rimanere un giorno di più vicino ad un uomo che continua a prenderti in giro in questo modo, soprattutto se il vostro rapporto ti soffoca. ma prima di farlo, ti prego, raccogli tutte le prove che puoi. Se lui usa il pc, prova a scaricare il manuale che consiglio sul sito ( http://www.scopriseluititradisce.com/?hop=creamy2014) perchè con poca spesa riuscirai a procurarti le prove che basteranno per andare via da quella prigione di ipocrisia senza sensi di colpa o dubbi.
    Non buttarti in un confronto alla cieca anche perchè, come continuo a ripetere dopo aver ascoltato centinaia di storie di tradimento, questi deficienti sono dei bravissimi mentitori e sanno rigirare i fatti a loro vantaggio. Non dargli la soddisfazione di continuare a prendersi gioco di te. Sii forte.
    Facci sapere, Creamy.

    • Manuela03-11-2015

      Ciao ragazze grazie mille per le vostre risposte e per il vostro sostegno! Di tutto quello che mi sta succedendo non se nessuno immagina niente, tranne due delle mie piu fidate amiche. Tengo tutto dentro. Di fatto ad oggi so che mi tradisce, so con chi mi tradisce, so da quanto si conoscono e dove “quando capita” si vedono privatamente, visto che per lavoro si incontrano anche in pubblico. Sto temporeggiando perché in mano non ho nulla in pratica, mi piacerebbe trovare qualcosa da sbattergli in faccia una volta che ci sarà il confronto. Mi fa impazzire il fatto non tanto che abbia “attenzioni particolari” con un’ altra ma che pensi in cuor suo che io sia una rincolionita….che io non capisca e non riesca a scoprire che cosa sta facendo alle mie spalle! Ma veramente sono cosi idioti da credere che una donna (se ci si mette) non riesca a scoprire una cosa del genere? A volte si fa finta di non vedere…ma quando apri gli occhi e ti senti viva dopo mesi di apatia vuol dire che stai facendo del bene a te stessa! Poi vi volevo chiedere….e la folle che inizia una relazione con un uomo sposato? La signorina comunque è fidanzata e convive….so anche con chi ma non lo conosco di persona….cercherò di farmi forza e pazientare ancora un po’

  3. Azzurra03-12-2015

    Cara Manuela…inizia a pensare a te!hai sofferto già abbastanza…non meriti ancora questo!
    So che fa rabbia vedere di essere presi in giro costantemente…ma tu ora SAI….questo sapere deve farti forza per puntare finalmente du di te!
    Rafforzati…alzati…e vai dritta all’obbiettivo!!!!
    Un grosso in bocca al lupo!

  4. orchidea03-13-2015

    Ti sono vicina, se non altro perché abbiamo la stessa età e dei figli. Io ho le prove di mesi di tradimento ma nonostante questo lui non prende una posizione. Ha detto che non la sentirà più ma anche che non sa se vuole stare con me. La situazione è ai limiti dell’assurdo.
    Se ti va di scrivere. .. orchidea1979@yahoo.it

  5. barbara03-24-2015

    Io ho 42anni dopo 21di matrimonio felice e tranquillo di punto in bianco mio marito mi lascia con 2 bambini piccoli poi vengo a sapere k ha un’altra da 2 anni . Io sono innamorata pazxa e lo rivorrei so’ k lei e’ una puttana scusatemi nel senso k ha altri e lui nn capisce lo perdonerei e’ da 3 mesi k se ne e’ andato nn mi vuole incontrare xke’ e’ comandato da lei ..sono pazxa ma nn riesco a nn piangere e nn pensare al suicidio . Tutti mi dicono k capira’ si svegliera’ e tornera’ …prego ogni sera ma e’ sempre piu pesante ..ahhh ovviamente lui nega aiuto!!!

  6. Azzurra03-25-2015

    Cara Barbara…nessuno merita la nostra vita!
    Tua mamma ti ha partorito con dolore…la tua famiglia ti ha cresciuta con sacrifici…e tu pensi al suicidio????…senza poi parlare al fatto che hai dei figli…il dono più importante della vita!!!!
    Per loro devi farti forza..alzarti e ricominciare una nuova esistenza!
    Non aspettare lui….non perdere le tue giornate piangendo per un cretinetti da 4 soldi che ha preferito stare con una “puttana” (come da te definita) piuttosto che con la sua famiglia!!!!
    Ne vale davvero la pena????…io non credo!la vita è UNICA…non sprechiamola dietro a persone che non ci meritano!
    CORAGGIOOOOOOOO

  7. Manuela04-07-2015

    Ciao ragazze, mi ero data come scadenza Pasqua per affrontare il deficiente….e Pasqua è passata….ma visto che alla fine mi manca la forza per affrontare il “dopo” mi faccio mille scupoli….a volte sono proprio una “senza palle” si è proprio cosi….ora vi dico cosa penso: dal momento che la sua amante ha sui 30 anni, senza figli, non sposata ma findanzata…e dal momento che il loro rapporto è quotidiano nel senzo che si chattano tutti i giorni per tutto il giormo…anche ieri ad esempio si sono chattati.(è più di unasemplice storia ri sesso secondo me)….per farla breve la mia mente,per bloccare la mia dignitosa richiesta di rispetto e libertà, mi manda immagini con lui che si mette con lei e fanno un figlio….capita no? Sta cosa però non la reggo…penso aulle mie due figlie…diventeranno di serie B? Come vorrei essere economicamente indipendente come ero prima del matrimonio…cosi non mi farei tutte ste paranoie…..vorrei fare un balzo e uscire da queste sabbie mobili ma non ne ho la forza…non ne ho proprio la forza…

  8. Manuela07-06-2015

    Ciao ragazze, sono passati un po’ di mesi e sono successe delle cose. Ogni tanto mi è venuto in mente di scrivere non tanto perché penso che la mia banale storia possa interessare ma perché questo blog è stata la mia prima valvola di sfogo. In modo anonimo mi ha permesso di confrontarmi con persone che capiscono il dolore di ogni parola e il senso di rabbia e impotenza che subire un tradimento provoca. In un ventoso giorno assolato di maggio dissi tutto a mio marito. Eravamo in un parco cittadino e gli dissi che sapevo tutto di lui, di lei insieme della loro storia che si consumava da mesi. Ovviamente lui nego’ e nego’ ancora. Io ero li senza saliva in bocca, che cercavo di fargli capire che veramente sapevo tutto, che non era un giochetto per capire di più, io in quel momento non gli stavo dicendo che dubitavo di lui, io stavo dicendo che sapevo che lui mi travida con la signorina “tal dei tali” in quel dato posto a quella data ora… quando lo capi’ cadde il silenzio. Mesi e mesi di rospi ingoiati, di chat lette che dentro ti divorano e rovinano per sempre la visione che tu hai di un uomo che ami e che tuo malgrado ti ritovi pure ad accudire(cene preparate, camicie stirate, figli accuditi a tutto tondo) quando in realtà quello che vorresti sarebbe accompagnarlo alla porta e vederlo sparire. Cio’ che venne dopo fu il nulla. Io sprofondai in un’apatia senza sbocco, ero stanca…speravo in un briciolo di dignità da parte sua perché nonostante tutto non avevo la forza di sbatterlo fuori casa. Gli dissi di andarsene che volevo dei mesi per riflettere ma lui ha preso tempo. Piangeva, mi ha detto che ha sbagliato che lui vuole solo essere felice con me che lui vuole stare con la sua famiglia. Da parte mia ogni tanto metto i puntini sulle”i” , faccio la voce grossa, ma nulla d più. Pensavo che una volta venuta alla luce la verità sarebbe stato tutto più “veloce” e il cambiamento visibile ma in realtà lui rimane li. Attaccato ai suoi figli a noi anche se lanostra vita matrimoniale è rovinata per sempre. A volte mi sembra di non sentire niente né rabbia né dolore solo un enorme vuoto dentro, una voragine…anche perché dopo due settimane dall’outing leggo dal cell che si sono rivisti…e questo mi ha fatto proprio incaz…ma è come in quei incubi in cui urli ma non ti esce la voce…forse sto sottovalutando quello che mi sta accadendo, forse ho bisogno di un aiuto, anchemedico piuttosto, per svegliarmi da questo incubo e viverla vita e non una realtà pirandelliana.

  9. Orchidea08-20-2015

    Anche io vorrei tanto confrontarmi con qualcuna che sta vivendo questa situazione. È un anno ormai cHe vivo la sua crisi e non mi do pace.
    Sto leggendo tanti libri di psicologia e cerco di inquadrare la sua personalità. .. mi sembra un narcisista . Chi ha voglia di scriverci?

  10. Sara08-21-2015

    Ciao Manuela, Ciao Orchidea,
    Io non credo che dobbiate continuare ad accettare questa situazione, proprio per il bene di voi, del vostro futuro, della eventuale coppia o della vita da sole. Stare ad aspettare vi fa stagnare in una sorta di “limbo” dal quale non si riuscirà più ad uscire. Diventa la vita quotidiana, e sembrerà normale andare avanti così. Secondo il mio parere, dovete dare una svolta, anche se costa tanta fatica. Con la svolta si potrà capire se continuare insieme o da soli….ma comunque le cose cambieranno. E comunque vada, cambieranno in meglio. Io non ho vissuto questa situazione perchè il mio lui ha capito subito di aver sbagliato e ha mollato immediatamente l’altra. Credo che se così non fosse stato , non avrei avuto dubbi sul chiedergli di andar via. Ma ho anche capito che non ci sono comportamenti “certi”, se non ti trovi nelle situazioni: in passato ho sempre asserito che se fossi stata tradita lo avrei sbattuto fuori casa, e invece quando mi è successo non sono riuscita a farlo….dunque agite come il vostro cuore vi dice di fare. Ma, vi prego, vogliatevi bene.

    • Orchidea08-21-2015

      Grazie per la tua risposta, io sono nel limbo perché ci sono in ballo i figli, ancora piccoli.
      È dura perché le.opzioni sono due. O dargli ancora tempo o chiedere la separazione. Entrambe le scelte sono difficili.

Leave a Reply

*