Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Tradita, offesa e umiliata

Non sto a raccontare la mia scoperta dopo 42 anni di vita insieme ,con le stesse tue identiche convinzioni ,presunzioni, .lui quasi sessantenne ,io ben oltre i cinquanta ,si scopava la cliente di trenta .” se anche fosse successo non te lo diremmo mai ” naturalmente lei è impegnata con un cornuto che sà ,ma x esigenze finge di non sapere ! mio marito che insiste a farmi passare x la pazza del paese,in 10 mesi sno stata malmenata ben 14 volte , sputata in faccia x 3 volte ,offesa, umiliata ,disprezzata a dismisura ,ma sono ,dopo quasi 2 anni dalla scoperta ancora quà ancorata con tutte le mie forze a cercare di salvare quello che non credo sia finito x quel maledetto sporco sesso !!!!!!e lui è quì ad aspettare che io dimentichi ,ma non succederà mai !!!!!!capisco il tuo dolore perchè anch’ io ho regitrato i momenti del loro amplesso ,è devastante ti sembra di impazzire !!!!!!di morire !!!!!!

  1. Creamy10-01-2011

    Cara collega..che brutta storia!
    Mi dispiace per quello che ti è successo e se hai deciso di rimanere con lui nonostante tutto, non sarò certo io a dirti che hai fatto male.
    …ma ci tengo a dirti che nel tuo caso, ancora più grave del tradimento è stato il modo in cui ti ha trattata e ti sei fatta trattare.
    Ti chiedo con molta umiltà e senza alcuna provocazione…ma ne è valsa davvero la pena salvare questo rapporto se il modo in cui dici che ti ha trattata fa pensare ad una completa mancanza di rispetto nei tuoi confronti? Comunque, al di là del modo di reagire che per ognuna di noi può essere diverso, comprendo il tuo dolore e ti stringo forte!

  2. Miriam10-01-2011

    Dopo 42anni…sono, anzi siamo con te e con te io per prima che prima di voi ho sentito quelle schifose registrazioni di respiri e i “Siii” di lei e l’uomo a cui ho votato la mia vita che era il mio sole, il mio tutto replicare “sali su” e sentirlo ansimare come da molto non più con me…e dirle “mi fai impazzire!” come diceva a me…e poi “Ti è piaciuto?” come non ha mai chiesto a me così direttamente e poi “Amore mio”…come per 30anni diceva a me…non è solo da impazzire, ma ti senti MORIREEEEE!!! Ti passano davanti gli occhi velocemente tutte le pagine di una vita insieme…dall’estenuante suo corteggiamento, al primo bacio, alle infinite promesse,al matrimonio,alla nostra prima casetta, al primo parto dove lui era con me ad assistere, come al secondo e al terzo…le gioie immense delle nascite, le lacrime dei lutti per la perdita prematura di mio padre e poi sua madre…condividere gioie e dolori in salute e malattia, ricchezza e povertà…partire dal niente e costruire insieme un impero di beni a partire dalle tre perle di figli…e poi mattone su mattone, sacrifici su sacrifici, rinunce dopo rinunce soprattutto mie, mai un vestito premaman,nessun ristorante per festeggiar battesimi,comunioni,cresime…nemmeno per i 25anni di matrimonio,poichè chi sgobbava ai fornelli son stata sempre io e tutti si leccavan i baffi ma io ero felice per queste semplici cose…perchè famiglia è questo e molto altro…gli ho dedicato la mia vita e per lui e questi figli ho fatto mille lavori che mi permettessero di ruotare intorno a loro e di assicurargli costante presenza…capace di dividermi tra casa, tre figli, un marito e tre lavori…dico bene…son arrivata a guadagnare più di lui…e riuscivo bene in tutto, casa perfetta, figli puliti, ordinati, seguiti,studenti modello, educati, angeli come pochi,complimenti da parte di tutti…ero alta 3metri…tanti sacrifici valevan la pena..complimenti per il marito, i figli…di colpo il fango…la vergogna…per chiii? Credetemi un Cesso…ma quel cesso ho voluto guardarlo negli occhi e imprimermi la sua immagine nella mia mente per sempre…non sa con chi ha avuto a che fare quando mi son infiltrata a casa sua con la scusa di aver contatti di lavoro inerenti al suo dopolavoro…non sa che ero l’ultima persona che avrebbe voluto vedere…non sa che l’aspetto al varco! Devono pagareeeeeeeeeee…..per i miei 14kili persi, la mia disperazione, gli scompensi al cuore, le corse al pronto soccorso mie e sue per litigi di dolore…le mie notti in bianco…la pace tolta a una famiglia da sogno…i sogni rubati e calpestati a me e a questi splendidi figli che non avevan fatto male a nessuno! Per loro ho lottato con le unghie e con i denti per tenermi l’uomo che il Signore aveva pensato per me dall’eternità e che amo a tal punto che ancora oggi non riesco ad odiarlo, ma dimenticare non si può e nemmeno perdonare…la strada è lunga e penosa, dopo anni ancora soffro al ricordo e ancora attendo giustizia su quella spudorata 25enne senza scrupoli che ignara dopo che lui l’ha mollata e pentito è tornato da me rinnegandola in mille modi, e lei che continuava a tempestarlo di telefonate…oggi a 33anni è ancora a caccia ddello stronzo che porta la verginella sull’altare…si è messa su facebook per cacciar meglio…so che non passerà molto tempo che riceverà quel che ha fatto a noi…magari è stata appena concepita la donna che insidierà la sua felicità dopo che con tanta fatica riuscirà ad indossare quell’abito che sogna e che è già sporco di fango…dopo che con dolore partorirà i figli…provare il tradimento da donna, moglie e madre, è un’esperienza che DEVE fare, per capire il male che ha fatto. Tanta giustizia se non per me so che lo stesso Signore me la farà per questi tre poveri figli a cui una donna come me ha riportato il padre più buono,pentito e innamorato di prima, ma a cui nessuno potrà cancellare un trauma, il ricordo di quegli orribili giorni…le mie bellissime figlie temono di vivere la stessa esperienza…non potrò mai perdonare chi ha causato tutto questo e grido al mondo…BELLA TI ASPETTO IN QUESTO BLOG CON ANSIA… scusate lo sfogo. A te sorella di dolore dopo 42anni l’unica cosa che ti dico è di non permettergli più di metterti le mani addosso, nè di darti della pazza…sbattigli le prove in facccia si ammansirà…in quel periodo anche se il mio mai mi mise le mani addosso, divenne irriconoscibile, spaccava mobili e se insinuavo solo che c’era 1altra mi dava della malata…prega per lui come ho fatto io…non sei una donna da compiangere ma da ammirare, vedrai che diventerà presto un agnellino e che avrai giustizia anche tu…ti abbraccio forte, facci sapere!

  3. Serena10-02-2011

    Alla donna tradita e malmenata dico solo questo: si può perdonare tutto, il tradimento, le male parole…ma non l’offesa alla propria intelligenza! E la tua è stata offesa piuù che a sufficienza. Non devi per forza abbracciarti la croce, non devi per forza

  4. Mara10-03-2011

    Perche’? Perche’ ci sono cosi’ tante donne che dopo essere state tradite, ed averlo scoperto nella perggiore delle maniere, vogliono restare col proprio uomo? Non lo capisco! Aiutatemi a capire! Prima di amare il proprio amore, occorre amare anche se stesse. Come si puo’ pretendere rispetto dal proprio marito o partner, se non siamo noi stesse le prime a mostrare rispetto per noi? Non ci riuscirei mai!

Leave a Reply

*