Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Vita tradita

Salve a tutte. Ho letto alcune delle storie pubblicate e debbo dire che è stato come leggere la MIA storia. Forse l’unica differenza è che i tradimenti subiti, per me, si sono perpetrati nel tempo…….all’incirca durante i 29 anni tra fidanzamento e matrimonio. Sono attualmente sposata con un uomo che, come avete definito anche voi, è un “deficiente narcisista” ma forse la più deficiente sono io che continuo a rimanere al mio posto e a fare la moglie……..solo per lavare (i panni con cui si incontra con l’amica: vedi lustrini, fondotinta e capelli che lascia sugli indumenti) stirare e pulire (oltre a ciò ho anche un impiego che da 8 ore lavorative ora si è ridotto a 4, ma comunque ho anche io un lavoro). Ho cresciuto nostro figlio praticamente da sola, in sette anni di vita non ha mai provveduto alle sue spese di nessun genere, oltre ad essere fisicamente assente (la scusa era il lavoro: assunto come agente di commercio presso una ditta ad una distanza di circa 1 ora dalla località in cui abitiamo) partiva la sera della Domenica per tornare il sabato mattina della settimana successiva. Ricordo che ero incinta e lui tornava con i colletti delle camicie sporche di rossetto e con lunghi capelli biondi incastrati negli indumenti intimi. Non basta ho subito (anche di recente) una serie di telefonate anonime (con voci di donne ed uomini) che mi ragguagliavano sulla vita extra-coniugale di mio marito e mi coprivano di insulti di ogni genere. Pensate che sia sufficiente????!!! No dopo tutto questo di chi è la colpa?? Indovinate un pò??? …..naturalmente la mia (a suo dire) perché non gli sono mai andata incontro ……..! E’o non è andare incontro quando tua moglie non ti carica dei problemi quotidiani della famiglia? E’o non è andare incontro quando tua moglie si fa tutte le nottate durante le malattie di nostro figlio ( e chi è mamma sa quanto è dura nei primi anni di vita). E non è andare incontro quando non ti chiedo un centesimo per far mangiare (latte artificiale e pappine), vestire (compreso di pannolini) e visitare (visite specialistiche pediatriche, otorino e quant’altro). O se forse per andare incontro intendiamo “avere rapporti o farsi coccole” allora posso dire che a volte ho mancato per stanchezza, perchè sovraccarica di impegni e di responsabilità che non potevo condividere. Non vi sto poi a dire di quello che ho passato negli anni di fidanzamento. Tradimenti a go go oltre ad aver affrontato, prima di sposarci, un aborto (con tutte le conseguenze psicologiche e fisiche) perché lui non è stato in grado di far valere le sue ragioni nella sua famiglia. Ma a questo punto Vi chiederete se per caso sono masochista! No non lo sono debbo dire di essere stata sempre io a troncare la nostra storia (cadendo anche nell’anoressia da cui sono uscita grazie ai miei genitori ed amici) ed è stato sempre lui a tornare da me. Anche ora, quando gli ho detto che non avrei sopportato tale situazione ed avrei preferito la separazione, lui per tutta risposta mi ha detto: “Perchè vuoi farti un’altra vita anche tu?…ma non lo sai che tanto io poi ti verrò a cercare??!!! Ora se ancora sono qui è soltanto per mio figlio …………….anche se sempre più spesso mi chiedo: Ma ne vale la pena? ….e la mia vita dov’é???…io non conto nulla???perchè dovrei sopportare solo io?. Ho deciso allora che in questo anno debbo riprendermi la mia vita e prima di tutto debbo riorganizzarmi con il lavoro (alquanto precario) prima di chiudere, e questa volta per l’ULTIMA volta, questa disavventura. Non sarà facile uscirne …………….ecco perché ho assoluto bisogno anche di Voi!

  1. Creamy02-05-2014

    Siamo tutte con te! iscriviti ai gruppi di sostegno della tua città così potrai confrontarti direttamente con altre Colleghe. Devo dire che un’ pò masochista lo sei stata in tutti questi anni di martirio ma quello che conta adesso è che inizi a focalizzare il punto: la liberazione dal recinto nel quale ti sei chiusa. Ti sei data anche un tempo entro il quale realizzare questo progetto…entro l’anno! Bene, benissimo!! Hai davanti a te il tempo necessario per pianificare quello che chiamo Piano B: crearti un’ uscita secondaria scavando di notte nella tua cella, senza che lui lo sappia e continuando a vivere come se niente fosse. E’ un progetto tuo, solo tuo che dovrai pianificare e custodire dentro di te. Vedrai che la motivazione che hai dentro ti aiuterà ad affrontare le difficoltà.
    Noi saremo qui ad ascoltarti, consigliarti e supportarti nei momenti in cui crederai di non farcela da sola.
    Intanto ti abbraccio e fammi sapere se possiamo aiutarti in qualche modo in particolare.
    Creamy

  2. MF5502-09-2014

    Ciao mia cara compagna di sventura, io non so se sei una santa o una masochista come ti sei definita. Non posso crederci, per 29 anni hai sopportato si essere umiliata, tradita, offesa e ancora ci stai insieme? Io ho saputo di mio marito le sue due ultime storielle e dopo due anni e mezzo l’ho messo alla porta. Ora capisco che hai avuto a che fare con un bimbo che hai cresciuto tu perchè lui era assente per lavoro, ma non capisco neanche che tu hai pensato finanziariamente a tutte le vostre esigenze! lui i soldi non li portava a casa? Li spendeva per conto suo? Ma ti rendi conto che gli hai fatto da domestica per 29 anni e non solo non ti ha pagato, ti ha fatto subire i suoi tradimenti senza neanche cercare di nasconderli! Ora ti prego prendi in mano la tua vita, TUA VITA! e rendila solo tua! non aver paura di mandarlo a quel paese, lui è convinto che tu non lo lascerai mai, ma fammi il piacere quando lo avrai fatto fammi sapere la sua reazione e la tua soddisfazione, si perchè sarà come togliersi un peso, non è difficile, io l’ho fatto e solo dopo mi sono resa conto di quanto lui mi avesse addomesticato a fare, pensare e dire quello che voleva lui. Quando l’ho lasciato si è portato a casa sua (un piano sotto il mio) la sua putt…lla di 25 anni più piccola di lui, quando la storia non era più eccitante perchè io ormai sapevo si sono lasciati. Io stò ritrovando la serenità che lui mi aveva tolto. Non tornerei indietro per niente al mondo. SONO LIBERA!!!!!! orgogliosa di me stessa, perchè sono stata io a chiedere la separazione.
    Hai detto entro quest’anno lo farai? No! fallo subito, perchè gli stai regalando ancora tempo tuo per poter rincominciare da te. Mi auguro che la prossima volta che ci scriverai sarà per dirci che lo hai mollato. Ti auguro di essere felice ( senza di lui), più in fretta che puoi. Un abbraccio grande, MF55.

Leave a Reply

*