Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite...
... e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

Archivio

Vorrei un consiglio-SOLOIO

eccomi qui, con la mia storia in tasca… la storia di un tradimento uguale a tante altre. Quello che resta è uno strascico invivibile.. per questo vorrei un consiglio.
Siamo fidanzati da un paio d\’anni, con una conoscenza pregressa di altrettanti anni di amicizia. La prima volta che ho scoperto il primo tradimento eravamo in vacanza, sentivo che qualcosa non andava e controllando il suo telefono ho trovato i messaggi con l\’\”Altra\”.
Attraverso questi messaggi ho capito che lui aveva messo NOI in discussione. Nella realtà non mi aveva mai detto nulla.
Il seguito è stato di grandi discussioni, confronti.. per giorni, mesi.
Fino a che abbiamo cercato di ricucire con grandi promesse… matrimonio … figli…
Dopo l\’estate tutto aveva preso nuovamente armonia.
Io con qualche scheletro ancora da gestire, ma con lui al mio fianco a rincuorarmi.
Fino a quando, nel periodo di Natale, avverto le stesse sensazioni. Lontananza e malumori di lui mi facevano capire che qualcosa non andava di nuovo….
ennesimo controllo del cellulare ed ennesima donna fra di NOI.
Di nuovo la ricerca di un avvicinamento da parte sua, discussioni infinite …litigate e delusione, tanta delusione.
E nonostante tutto l\’ho nuovamente perdonato.
Oggi sono trascorsi 3 mesi dall\’ultimo tzunami.
Parliamo di matrimonio e figli. Parliamo del nostro futuro insieme. E sembra tutto perfetto.
Ma c\’è una voce dentro di me che non riesco a zittire, è una voce arrabbiata e fortemente delusa.
Come si può riuscire a superare un tradimento?
Come si può credere nuovamente nella parola di chi non da valore alla verità?
  1. Sara07-24-2018

    Ciao,

    Forse sono la persona meno indicata per darti un consiglio perché a me è capitata la tua stessa situazione da un’altra angolazione. Io sono l’altra. Ti posso dire che anche l amante si sente tradita tanto quanto la moglie ufficiale anzi peggio perché oltre ad essere tradita e ricevere bugie non puo neanche chiedere consolazione sociale in quanto considerata da tutti una poco di buono. Il punto è che devi basarti sui fatti.lui ora ti sta dimostrando impegno e attenzioni da un lato,dall’altro tiha tradita gia due volte. Sai le amanti spesso si illudono che lui lasci la moglie e questo non accade quasi mai. Se lui volesse lasciarvi lo farebbe e non cercherebbe un’amante. L’amante serve al marito per non lasciarvi. Lui sicuramente ti considera la donna della sua vita e i progetti che fa con te sono sinceri…però ti tradirà ancora probabilmente. Ti ha dato prova che tu da sola non gli basti. Secondo me non ama ne te ne le altre.

    • brisede07-25-2018

      Scusami Sara,non e’ questione di essere considerate socialmente poco di buono….e’ questione di “intelligenza” e rispetto di se stesse e degli altri.Una donna tradita dal proprio compagno lo e’ inconsapevolmente,l’amante lo e’ consapevolmente…e sinceramente penso che sia una relazione piuttosto svilente (non ho 15 anni e so di che parlo).L’uomo che tradisce e’ solo uno sfigato in cerca di conferme e ancora piu’ sfigate sono quelle che cedono alle loro lusinghe.Ma tu vorresti che un ‘altra ti facesse del male?Non credo ? Nessuna di voi si impunta per pretendere qualcosa di piu’ dal vostro uomo,se un uomo vi ama davvero lascia la moglie (per quanto difficile possa essere) dovrebbe essere una pretesa per la vostra dignità di donne.E invece non lo fate,soffrite in silenzio pensando di essere le prescelte invece siete solo un diversivo e non volete ammetterlo,e avete paura di farlo perchè in fondo al cuoro sapete che un amore che non vive alla luce del sole ,che non fa progetti,che non vive nella quotidianità non e’ vero amore.Mentite a voi stesse e vi accontentate delle briciole…quindi almeno evitate di dispensare consigli sull’amore a chi sta veramente male,a chi non accetta che il proprio uomo stia anche con un’ altra e che pretende una scelta.
      Per quanto riguarda la tua storia,puoi fare cio’ che vuoi ,perdonare quanto vuoi,ma senza avere aspettative ….guarda la realtà,e’ un uomo che e’ incline al tradimento,lo puoi anche accettare ma senza convincerti che non accadrà di nuovo.Sta solo a te capire se sei in grado di farlo…..
      un bacio

    • Anais08-03-2018

      Ciao Sara,
      sono stata e sono attualmente ”l’altra” anche io e mi permetterò di essere un po’ dura. Leggendo bene ciò che hai scritto, mi sono trovata in disaccordo quando parli della figura dell’ ”amante”. Mi chiedo al giorno d’oggi, come si possa ancora sperare che un uomo sposato lasci la moglie per l’amante; come si possa ancora credere alle promesse di un uomo sposato che dice che lascerà tutto per l’amante; come puo’ un’amante sentirsi ”tradita”. Tradita da un traditore? Tradita è la moglie che non sa niente. L’amante sa già in cosa si sta infilando quindi non capisco. L’amante deve sapere che il suo ruolo è solo uno.
      Per quanto riguarda la storia di SOLOIO, penso che il tuo fidanzato ha deciso che sarai tu la donna della sua vita. Ti vede come una brava ragazza, seria, futura madre dei suoi figli, suo nido sicuro dove tornare la sera dopo il lavoro e trascorrere tutta la vita protetto ma per il resto.. continuerà a tradirti sempre perché tu sei il porto sicuro, le altre sono la trasgressione per la quale non riesce a fare a meno. O lo lasci o te lo tieni così sapendo a cosa andrai incontro.

Leave a Reply

*