Un sito dedicato a tutte le donne che sono state tradite... ...e a quelle che non sanno ancora di esserlo...

La famiglia gli stava stretta

Ciao Creamy, c’è poco da dire. Dieci anni insieme, matrimonio, un figlio appena arrivato… ed una vecchia babbiona sfigata (magari mi avesse tradita con una più giovane!), praticamente analfabeta, brutta come il trapano del dentista nell’esatto momento in cui colpisce un nervo. Però, che ci vuoi fare, la famiglia gli stava stretta… è andato con la prima che ha trovato… Poi però se l’è anche dovuta tenere perchè 1) l’ho scoperto 2) l’ho cacciato di casa 3) ho chiesto la separazione …e lui è uno che da solo non sa stare. Ovviamente poi, le corna ha iniziato a metterle a lei (e saperla cornuta e disperata…non ha prezzo 😀 ). Mi sono risparmiata mesi (anni?) di ansia, sospetto, umiliazione e rabbia. E te li sei risparmiati anche tu, Creamy. Se non sono degni neanche di essere chiamati “uomini” cosa dovremmo tenerceli a fare?

Comments (2):

  1. Creamy

    22 December 2011 at 0:14

    Hai proprio ragione. Perdonandoli li sottrarremmo per l’ennesima volta dalle loro responsabilità e invece, se sono stati così “bravi” a mantenere una vita parallela fingendo di essere dei bravi compagni, perchè non dar loro la possibilità di vivere liberamente con l’altra?
    Tanto entro breve tradiranno anche lei proprio come è successo nella tua storia e nella mia..e sai perchè?
    Perchè non c’è più gusto.
    Perchè Lei diventerà la causa della loro infelicità
    Perchè non si fidano di nessuno
    Perchè vogliono fregare per primi
    Perchè per loro non è mai amore ma solo trasgressione e quando vengono scoperti cade il palco
    ….furbi, no??
    Io posso urlare “per fortuna mi ha tradita” perchè non avevamo un figlio..e tu? Sei riuscita a ritrovare serenità nonostante le vostre (presumo) continue frequentazioni?

    Reply
    • anonima

      22 December 2011 at 0:15

      Io me ne sono accorta subito. Il cambiamento era evidente. Mi servivano solo le prove. Purtroppo, essendoci un figlio, mi tocca vederlo quasi quotidianamente. E’ stato difficile all’inizio… Ora, è come se mi venisse a trovare un parente che mi sta antipatico ma che, per educazione, mi tocca ricevere ogni tanto.

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *